Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Marco Reghezza si classifica al 3° posto alle competizioni internazionali di Composizione

Il musicista di Taggia ha partecipato alla prima edizione del PRYO Composition Contest di Seattle negli USA

Taggia. Il musicista di Taggia Marco Reghezza torna alle competizioni internazionali di Composizione classificandosi al 3° posto e con menzione d’onore della giuria alla prima edizione del PRYO Composition Contest di Seattle (USA).

La Phinney Ridge Youth Orchestra (PRYO) è composta dagli studenti della scuola di strumenti ad arco di Seattle. Per questo motivo era richiesta dal bando del concorso una composizione per archi della durata di circa 5 minuti di media difficoltà e con dichiarati propositi didattici.

Il concorso è stato aperto ai compositori di ogni nazione senza un limite d’età. Gli organizzatori hanno informato della partecipazione di circa 50 concorrenti da diversi continenti.

L’esecuzione dei migliori brani è prevista nel prossimo mese di dicembre nella Chiesa Episcopale di St. Andrew in Seattle.

Il compositore afferma: “Il ritorno dopo 4 anni a partecipare ad una competizione internazionale di composizione è stato positivo e si collega soprattutto a quanto sto creando con la OpenOrchestra, gruppo giovanile, o quasi, di strumentisti della nostra provincia, ma non solo ormai. Il brano che ho presentato alla competizione di Seattle per la Phinney Ridge Youth Orchestra sarà in futuro proposto anche al mio Ensemble che in questi mesi estivi si è arricchito di nuovi ed interessanti elementi che presenteremo nei prossimi concerti”.

Il 17 agosto altri due nuovi brani per chitarra sola del compositore di Taggia, “Como preludio” e “Nana estrellada”, verranno presentati in prima assoluta al festival “El Barraco” di Avila (uno dei più conosciuti in Spagna) da Piero Bonaguri nel secondo concerto della rassegna.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.