Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Linea dura contro chi insulta Diego Turra su Facebook: partono le querele

A sporgerle è stato il segretario generale del SAP Gianni Tonelli

Ventimiglia. Non c’è pace per Diego Turra, sovrintendente capo rimasto vittima di un malore sabato 6 agosto durante gli scontri con i no borders. Né per lui, né per i suoi familiari e colleghi. Al dolore per la prematura scomparsa dell’agente, morto mentre era in servizio, si aggiunge quello portato dalle accuse infamanti e denigratorie lanciate tramite il noto social network Facebook.

Questa volta, però, i colpevoli non resteranno impuniti: Gianni Tonelli, segretario generale del SAP (Sindacato Autonomo di Polizia) ha sporto querela alla Procura della Repubblica di Genova.

Oggetto di querela, per ora, i post di due utenti Facebook: Barbara P. ed Elio G.
Sulla pagina Facebook della signora si leggono parole infamanti e denigratorie nei confronti delle forze dell’ordine, accusate di essere capaci solo ad usare il manganello, e di Diego Turra.

Non sono da meno le parole di Elio G., che riconduce la morte di Turra alla sua forma fisica, oltre ad accusarlo – senza nessun fondamento – di fare uso di sostanze stupefacenti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.