Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Lavoro, in Liguria e Piemonte assunti 22 giovani in e-distribuzione

I 22 neo assunti saranno impiegati presso le unità operative di Alessandria, Cuneo, Alba, Mondovì, Novara, Verbania, Vercelli, Genova e Imperia

Liguria.  Sono 22 i nuovi assunti da e-distribuzione (dal 30 giugno il nuovo nome di Enel Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete di distribuzione elettrica) in Piemonte e Liguria, tutti under 29, che opereranno nelle Unità Operative distribuite sul territorio.

I nuovi assunti rientrano nel piano di assunzioni avviato nel 2014 da e-distribuzione che prosegue nel processo di ricambio generazionale e di cambiamento culturale: un percorso che nel luglio 2016 ha consentito l’ingresso in azienda, con contratto di apprendistato, di 375 giovani sul territorio nazionale di età compresa tra i 18 e i 29 anni, diplomati con indirizzo tecnico.

A Torino, per il Welcome Day dedicato ai nuovi assunti della Distribuzione Territoriale Rete Piemonte e Liguria, erano presenti Francesco Rondi, responsabile e-distribuzione per Piemonte e Liguria e Anna Caprioglio, responsabile HR Piemonte e Liguria, oltre ai responsabili diretti ed ai tutor degli apprendisti.

I 22 neo assunti saranno impiegati presso le unità operative di Alessandria, Cuneo, Alba, Mondovì (CN), Novara, Verbania, Vercelli, Genova e Imperia.

“Costruire e sviluppare competenze professionali, acquisire la cultura della sicurezza e lo spirito di servizio tipico di e-distribuzione sono i principali obiettivi che dovremo raggiungere nel corso del percorso di apprendistato.

Con voi prosegue una fase di ricambio generazionale importante avviata due anni fa. Il vostro costante impegno e la passione che saprete mettere in campo nella vostra professione sapranno fare la differenza nel raggiungere i risultati che ci prefiggiamo“ – sono gli elementi chiave del contributo di Francesco Rondi agli apprendisti.

“Il percorso durerà 36 mesi e attraverso alternanza tra aula, cantiere didattico ed affiancamento a colleghi esperti permetterà di imparare un mestiere ed acquisire una visione consapevole”.

Ai 22 giovani assunti si aggiungono inoltre i 15 neo diplomati dell’Istituto Tecnico “Avogadro” di Torino, assunti dal 1° agosto con contratto di apprendistato professionalizzante della durata di 13 mesi, a conclusione del programma di “Alternanza Scuola Lavoro”.

Il progetto sperimentale era stato avviato nel 2014 attraverso un protocollo di intesa tra MIUR, Ministero del Lavoro, Regioni, organizzazioni sindacali ed Enel coinvolgendo 145 studenti del quarto e quinto anno di 7 istituti tecnici.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.