Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

L’Arcigay in marcia sul palazzo civico di Diano Marina, “Applicare gli stessi diritti e doveri per le unioni civili” fotogallery

E intanto dal comune di Diano Marina l'assessore Basso fa sapere che le unioni civili verranno regolarmente svolte come prescrive la legge ma che a celebrarle sarà un ufficiale dello stato civile

Più informazioni su

Diano Marina. Si sono riuniti sotto il palazzo civico per manifestare il loro disappunto contro le affermazioni del sindaco di Diano Marina Giacomo Chiappori che ha detto di non voler celebrare, lui personalmente, unioni tra persone dello stesso sesso.

Ebbene l’Arcigay Imperia assieme al Prc, M5S e i Giovani Democratici si sono dati appuntamento nel piazzale antistante il comune e una delegazione dell’Arcigay composta da Marco Antei di Mia Arcigay Imperia, Gabriele Piazzoni dell’Arcigay nazionale e Claudio Tosi di Arcigay Genova ha colloquiato con l’assessore Luigi Basso chiedendo di far rispettare la legge e garantire le tutele delle unioni civili.

Marco Antei a riguardo ha detto: “Resta ridicolo chiedere che una cerimonia venga fatta in un modo e non in un altro, quando questi sono riti con cui si celebrano le unioni da sempre. A Sanremo – prosegue Antei – pochi giorni fa è stata celebrata una bellissima unione civile con lancio di riso, trovo che sia stato emozionante.”

Anche Gabriele Piazzoni ha evidenziato: “Ci rincuora che il comune di Diano Marina non faccia alcun tipo di differenziazioni tra matrimonio e unioni civili, gli stessi diritti e doveri vanno applicati anche per le unioni civili.”

E intanto dal comune di Diano Marina l’assessore Basso fa sapere che le unioni civili verranno regolarmente svolte come prescrive la legge ma che a celebrarle sarà un funzionario dell’anagrafe delegato dal sindaco.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.