Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Inchiesta sulla coop “Il Cammino”, indagato il vescovo Suetta

Per gli inquirenti fu lui nel 1994 a fondare la struttura e ad amministrarla all'epoca dei finanziamenti

Più informazioni su

Savona. Clamoroso colpo di scena nell’inchiesta sulla cooperativa Il Cammino di Sanremo. La Procura di Savona ha indagato per associazione a delinquere anche il vescovo di Sanremo e Ventimiglia, Tonino Suetta. Lo anticipa Il Secolo XIX-La Stampa nonostante le bocche cucite della guardia di finanza e della stessa magistratura savonese che indagano sui finanziamenti di due milioni di euro ottenuti dalla cooperativa per l’acquisto e la ristrutturazione del palazzo Curlo-Spinola di Taggia.

Per gli inquirenti fu lui nel 1994 a fondare la struttura e ad amministrarla all’epoca dei finanziamenti. Il prelato deve rispondere di associazione per delinquere finalizzata all’appropriazione indebita, malversazione ai danni dello Stato ed altri reati che al momento sono coperti dal riserbo investigativo. Tonino Suetta, vescovo di Sanremo e Ventimiglia, dal marzo 2014, loanese di nascita, è ancora legato alla diocesi di Albenga della quale è stato direttore della Caritas, economo, direttore del Seminario.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.