Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Imperia, gatto investito rischia di essere soppresso: nessuno vuole pagare per le sue cure

Parte una raccolta fondi su Facebook per evitare che il micio venga ucciso

Più informazioni su

Imperia. Un gattino randagio rischia di essere soppresso dopo che un’auto lo ha investito, lasciandolo agonizzante in mezzo alla strada. Nell’incidente la bestiola ha riportato la frattura del bacino e un’operazione potrebbe facilmente concedergli una vita normalissima. Ma i soldi (800 euro)non ci sono, perché il gatto è randagio e le sue cure spetterebbero al comune. Che di solito, però, non paga.

Per evitare che il gattino venga ucciso, chi l’ha salvato, recuperandolo dalla strada, ha lanciato un messaggio su Facebook, lasciando il numero di una carta ricaricabile della Carige: 4894520002208302. La carta è intestata a Giorgio Codarri Maludrottu, il giovane che ha salvato il gatto e lo ha portato presso il Centro Veterinario Imperiese.

Chi volesse può contribuire alle cure donando anche solo un euro per raggiungere la cifra dell’operazione. Nell’eventualità in cui le donazioni dovessero superare la cifra pattuita per l’operazione, i soldi verranno comunque donati per garantire cure e cibo ad animali in difficoltà.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.