Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Imperia, dal 2012 la Tari è aumentata del 48,4%: circa 320 euro a famiglia

E' quanto calcola il Servizio Politiche Territoriali della Uil

Più informazioni su

Imperia. Nel capoluogo di provincia tra il 2012 e il 2015, la Tassa sui Rifiuti (Tari) è aumentata mediamente del 48,4%, mentre nell’ultimo anno la progressione è stata pari allo zero (0,0%), alla stregua dl tasso di inflazione.

E’ quanto calcola il Servizio Politiche Territoriali della Uil, che ha elaborato i costi dell’imposta in 94 città capoluogo di provincia, per una famiglia con una casa di 80 metri quadrati e 4 componenti.

In valori assoluti le famiglie imperiesi verseranno nel 2016 nelle casse comunali 320,92 euro media a fronte dei 216,20 euro versati nel 2012.

Negli ultimi quattro anni in Regione Liguria la Tari è aumentata maggiormente a Savona con una differenza percentuale tra il 1012 e il 2015 del 92,0%. Saranno dunque i savonesi a pagare di più, ovvero 360,33 euro medi. A Genova l’aumento è stato invece del 54,2% (per un corrispettivo di 330,15 euro) e a La Spezia del 6,8% (249,64 euro).

Nel resto d’Italia, sempre in valori assoluti, nel 2015 il costo maggiore si registra a Benevento con 473 euro l’anno a famiglia; a Pisa 465 euro; a Salerno 462 euro; a Grosseto 450 euro; a Cagliari 447 euro. Tuttavia, ci sono capoluoghi di provincia dove le tariffe sono molto più contenute: 150 euro medi a famiglia a Belluno; a Novara 166 euro; a Vibo Valentia 176 euro; a Macerata 178 euro; a Brescia 181 euro. Per quanto riguarda le città metropolitane, a Napoli la tariffa sui rifiuti pesa 436 euro medi a famiglia; a Reggio Calabria 431 euro; a Bari 346 euro; a Milano 325 euro; a Roma 312 euro. Si paga un pò meno a Bologna (229 euro medi), Torino (262 euro) e Palermo (276 euro). Nel corso dell’ultimo anno la Tari è aumentata in 37 città capoluogo, tra cui Ancona, Bari, L’Aquila, Aosta; è rimasta stabile in 20 città, tra cui Napoli, Torino, Bologna; ed è diminuita in 37 città, tra cui Milano, Roma, Cagliari, Palermo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.