Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Gestione dei rifiuti, si va verso un patto fra comuni per il servizio all’Amaie

Riunioni tecniche per arrivare a scelte condivise su servizio di raccolta della nettezza urbana

Più informazioni su

Sanremo. C’è uno schema di convenzione per allargare da uno ad altri comuni del comprensorio sanremese-taggiasco il servizio di raccolta dei rifiuti che verrebbe affidato ad Amaie Energia.

Una riunione tecnica a questo proposito si è svolta stamane presso palazzo Bellevue che ha visto la partecipazione del Presidente di Amaie Energia Angela Ferrari e del Consigliere Andrea Gorlero; di Giuseppe Di Meco, assessore alle partecipate e affari legali, accompagnato dal responsabile delle partecipazioni societarie, di Elio Placido sindaco di Santo Stefano al Mare, di Giorgio Giuffra, sindaco di Riva Ligure, dei due segretari comunali Luigi Maurelli e Tommaso La Mendola di Taggia,e di Maurizio Taggiasco delegato al servizio Rifiuti del comune di Ospedaletti con i rispettivi funzionari.

Obiettivo di arrivare a una scelta condivisa da qui a fine estate per incaricare la Spa nella gestione della nettezza urbana, ma soprattutto aumentare la percentuale della raccolta differenziata.

I sindaci e gli assessori delegati dei comuni interessati hanno accolto con favore anche Ospedaletti nel sistema integrato di raccolta della spazzatura.

Riscontri positivi sono già emersi da questo primo confronto. “C’è già un atto di fiducia che ci impegna a portare a compimento questo atto sinergico tra enti pubblici che avrà, almeno questo è il nostro auspicio, come risultato finale il miglioramento dell’attività che vorremmo affidare ad Amaie – ha spiegato Di Meco, assessore Di Meco – ma per arrivare a un accordo definitivo saranno necessari altri step, tanto è vero che sono stati calendarizzati altri appuntamenti come un primo incontro il mese prossimo dove valutare congiuntamente la bozza di convenzione fra i comuni. Dopodiché  saranno portati in discussione nei prossimi consigli comunali, per poi arrivare ad accendere il semaforo verde e affidare ufficialmente il servizio a cavallo fra il 2016 e il 2017”.

I comuni interessati nella gestione comprensoriale sono Sanremo, Riva Ligure, Santo Stefano al Mare e Ospedaletti ma a questi potrebbero aggiungersene altri nei prossimi mesi.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.