Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Ferrovie: Delrio, 300mln euro per sicurezza rete regionale

"Dei 20 mila km di rete ferroviaria in Italia - ha spiegato il ministro - circa 3.400 fanno parte del sistema regionale"

Roma. “Abbiamo deciso di portare sotto la responsabilita’ dell’Agenzia nazionale per la sicurezza ferroviaria circa 1850 km dei 3.400 km” di competenza regionale. Si tratta di tratti di “linee interconnesse”; per fare l’adeguamento e’ “previsto un importo di 300 milioni di euro, che sara’ deliberato nel prossimo Cipe”. Lo ha affermato il ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture, Graziano Delrio, annunciando l’intesa trovata con le Regioni, e che sara’ deliberata oggi nel corso della conferenza Stato-Regioni, sulla messa in sicurezza della rete ferroviaria regionale.

“Dei 20 mila km di rete ferroviaria in Italia – ha spiegato il ministro – circa 3.400 fanno parte del sistema regionale”. Con questa intesa “si porta una larga fetta sotto la nuova gestione di sicurezza e si implementa in maniera significativa la sicurezza sulle ferrovie regionali. Era un lavoro in corso, e’
stato molto importante accelerarlo nel suo esito per onorare le vittime della tragedia di Puglia”. Dei km di linee ferroviaria regionale che non riguardano l’intesa, “alcuni tratti sono gia’ in sicurezza – ha aggiunto Delrio – altri hanno bisogno di un miglioramento e di un controllo piu’ approfondito.

Quello di oggi e’ un passo rilevante. Il federalismo puo’ funzionare anche con competenze sovrapposte”. Il ministro ha poi puntualizzato che si “sta ragionando per avere in gestione la rete ferroviaria integrata di molte regioni; questi investimenti potranno essere inseriti nel contratto di servizio integrato di Rfi”.

“Stamattina – ha concluso il presidente della Conferenza delle Regioni, Stefano Bonaccini – abbiamo trovato l’accordo” con lo Stato. In particolare si e’ trovato “un punto di condivisione sui tempi per accelerare e le risorse” a disposizione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.