Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Da Bordighera in Comune al consiglio comunale: tempi ridotti per il gioco d’azzardo

De Vincenzi e Lorenzi: “La nostra proposta proneva l’esercizio tra le 10 e le 23 con 2 ore di chiusura”

Più informazioni su

Bordighera. I consiglieri Luca De Vincenzi e Mara Lorenzi scrivono quanto segue:

“Ci fa piacere essere stati promotori di una bella decisione del Consiglio Comunale di Bordighera del 4 Agosto 2016 di ridurre le ore durante le quali è consentito l’esercizio delle sale da gioco, vendita per scommesse, e slot machines.

La nostra proposta di Deliberazione protocollata il 16 Aprile 2016 proponeva l’esercizio tra le ore 10 e le ore 23, con 2 ore di chiusura all’ora del pranzo. Il Consiglio Comunale di Bordighera ha espresso indirizzo favorevole ad orari limitati a 11 ore giornaliere, inoltre il Sindaco ha fissato già nella prossima settimana una riunione di Commissione per elaborare un nuovo Regolamento.

Bordighera si affiancherà quindi agli ormai molti Comuni che riconoscono la necessità di tutelare la salute dei cittadini a fronte del proliferare di un’offerta di gioco abbondante e troppo vicino a casa. C’è il rischio quotidiano dei tanti individui che iniziarono come giocatori occasionali e sono ora giocatori patologici che non riescono più ad andare a casa per pranzo e hanno rovinato le loro finanze se non la vita loro e dei loro familiari.

È responsabilità delle autorità civiche agire per salvaguardare la salute dei cittadini e l’economia familiare.

Ridurre gli orari di gioco di qualche ora non risolverà da un giorno all’altro il problema dei soggetti a rischio. Ma la strada è quella giusta, perché c’è una relazione stretta tra offerta e consumo. Bordighera in Comune ha voluto iniziare il processo proponendo una strategia che nella città di Imperia ha superato lo scrutinio del TAR Liguria e del Consiglio di Stato; così da evitare ritardi dovuti ad impugnazioni e ricorsi. Ora che la nostra Città ha dichiarato di volersi muovere in quella direzione noi di Bordighera in Comune abbiamo pronte nuove proposte”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.