Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Costarainera, pienone in paese con “Notte nel borgo” fotogallery

evento dedicato alla promozione e alla valorizzazione dell'entroterra ligure

Costarainera. Si è svolto il 9 agosto “Notte nel borgo”, evento dedicato alla promozione e alla valorizzazione dell’entroterra ligure e organizzato dall’Associazione culturale “Quelli del Geco” con il patrocinio del Comune.

La visita guidata è iniziata nella rinnovata piazza Vittorio Emanuele II, in cui gli ospiti sono stati accolti dai lavori creativi di Monica, che si occupa del laboratorio handamade, e dalla parole di Stefano, storico dell’arte, che ha condotto il numeroso gruppo nel centro storico; erano presenti anche due traduttrici per gli ospiti stranieri.

Prima tappa in via San Giacomo dove Emanuela ha narrato dei Pellegrini ed ha raccontato la leggenda compostelana de “Il Bastone di San Giacomo”.

Davanti alla chiesa parrocchiale, aperta per l’occasione, Franco, noto intellettuale della Valle del San Lorenzo, ha coinvolto il pubblico, silenzioso e molto attento, nella lettura emozionale della tavola di San Sebastiano, che si può ammirare all’interno.

Avvolti dall’aroma del basilico, è stata raggiunta la terza postazione, dove Rosi ha letto la novella “Lisabetta da Messina”, tratta dal “Decameron” di Boccaccio.

La passeggiata è proseguita in via Sant’Antonio, guidata da Stefano e costantemente accompagnata dagli arpeggi di Davide, che hanno condotto il gruppo alla quarta postazione, dove si è potuto ascoltare un inedito dialogo sui Saraceni, scritto da Franco e recitato da Cinzia ed Alessandro, che conteneva il messaggio: “Le pietre ci parlano se sappiamo interrogarle con curiosità!”

Le note e la voce di Lindy e la poesia “Costarainera”, scritta da Matteo e letta da Riccardo, hanno salutato gli spettatori davanti alla biblioteca Comunale “Il Geco Sapiente”. La passeggiata si è conclusa con la visita alla mostra d’arte del pittore Michele e un rifresco per dire “Arrivederci alla prossima iniziativa”.

“É stata una serata incantevole ed incantata; siamo molto soddisfatti.” afferma il presidente dell’associazione. “Un grazie a tutti i “gechi” e a tutti coloro che si sono impegnati per la riuscita dell’evento (Emanuela, Stefano, Monica, Alessandro, Davide, Rosy, Riccardo, Lindy, Franco, Michele, Riccardo, Alberto, Carlo, Gianna, Gabriella, Demo, Sibille e Laura). Ringraziamo anche Endrio per gli scatti d’autore che ci ha donato, Don Michele per averci permesso di visitare la Chiesa di sera, Patrizia per averci dedicato un po’ del suo tempo e l’Amministrazione Comunale, che ci supporta.

Oltre ad aver ospitato la pregevole mostra d’arte di Michele Fazzari abbiamo avuto l’onore di ricevere in dono due componimenti, infatti, in occasione della serata, Franco Bianchi ha scritto il dialogo “U mandiu” e Demo Martelli ha scritto la poesia “Io e te, mare”.

Digitando ‪#‎colpodisolecostarainera‬ si sostiene l’evento e se ne incrementa la popolarità su Radio2, che lo ha scelto per pubblicizzarlo. Vi aspettiamo a settembre con altre iniziative, intanto continuate a seguirci.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.