Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Controlli dei Carbinieri, il bilancio dello scorso week-end

Sei persone finite nei guai per reati inerenti le sostanze stupefacenti, il porto di armi o oggetti atti ad offendere, furto e violazioni delle misure di prevenzione personali

Più informazioni su

Sanremo. Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio, appositamente intensificati al fine di prevenire e reprimere i reati nel corso del fine settimana appena trascorso, i Carabinieri della Compagnia di Sanremo hanno denunciato in stato di libertà sei persone.

Diverse decine sono state le persone controllate dai Carabinieri che hanno vigilato con pattuglie in divisa e in borghese, effettuando posti di controllo lungo le principali arterie stradali della provincia e controlli nelle zone maggiormente frequentate dai turisti e dai giovani.

Alla fine del servizio il bilancio è stato di sei persone finite nei guai per reati inerenti le sostanze stupefacenti, il porto di armi o oggetti atti ad offendere, furto e violazioni delle misure di prevenzione personali.

Numerose anche le contravvenzioni al codice della strada contestate dai militari della Arma.

Nello specifico i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Sanremo hanno denunciato in stato di libertà un 59enne pregiudicato sanremese resosi responsabile della violazione della sorveglianza speciale di P.S. a cui era sottoposto e in virtù della quale aveva l’obbligo di permanere all’interno dell’abitazione in orario serale. L’uomo è stato però controllato dai militari dell’Arma tra i vicoli della città vecchia di Sanremo.

Sempre i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile hanno denunciato alla Procura della Repubblica preso il Tribunale per i minorenni di Genova un 14enne, straniero, sorpreso nei pressi della Stazione ferroviaria matuziana in possesso di due cellulari risultati essere provento di furto.

I Carabinieri della Stazione di Badalucco, invece, hanno denunciato in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti due giovani di 19 e 20 anni, sorpresi rispettivamente in possesso di alcuni grammi di hashish e cannabis indica. I due sono stati anche segnalati alla Prefettura come assuntori di sostanze stupefacenti.

Stessa sorte è toccata a un 17enne sorpreso dai Carabinieri della Stazione di Santo Stefano al Mare in possesso di marijuana. Il giovane, tuttavia, è stato denunciato anche per porto di armi atte ad offendere perché trovato in possesso di un coltello.

Per porto di armi od oggetti atti ad offendere è stato denunciato a piede libero anche un 24enne dai Carabinieri della Stazione di Arma di Taggia. Il giovane, a seguito di perquisizione, è stato trovato nell’ingiustificato possesso di un paio di forbici di grosse dimensioni.

Infine i militari dipendenti dalla Compagnia di Sanremo, nell’ambito dei numerosi servizi esterni e posti di controllo predisposti su tutto il territorio di competenza, al fine di assicurare assistenza ai cittadini e prevenire e reprimere qualsiasi tipologia di reato o infrazione al codice della strada, hanno elevato contravvenzioni al codice della strada nei confronti di automobilisti indisciplinati. Nessun incidente grave si è verificato nel territorio di competenza.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.