Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Colpo mordi e fuggi, donna rapinata lungo la strada per Rezzo

In valle Arroscia è caccia a tre uomini, probabilmente stranieri, fuggiti con un bottino di poco superiore ai mille euro

Pieve di Teco. Tre banditi hanno rapinato un corriere lungo la provinciale per Rezzo. La vittima è una donna di 40 anni, che ha presentato denuncia ai carabinieri. La storia è raccontata dai quotidiani Secolo XIX-La Stampa oggi in edicola.

L’hanno avvicinata con la scusa di chiedere un’informazione, poi l’hanno trascinata nell’abitacolo del furgone puntandole un coltello alla gola e facendosi consegnare l’incasso della giornata. Si tratta di un bottino di 1300 euro. Quindi sono fuggiti. Il racconto dell’autista è al vaglio degli inquirenti. Non è stato specificato se la punta del coltello puntata alla gola abbia ferito il collo di R.C. o abbia comunque lasciato un segno.

L’episodio è accaduto intorno alle 18,30 dell’altro pomeriggio. Il corriere ha ricostruito ogni movimento ai carabinieri che hanno avviato indagini per risalire agli autori del colpo. La donna stava completando il giro di consegne a domicilio nella Valle Arroscia. Al mattino era stata in giro tra i Comuni nella parte più in basso della vallata, al pomeriggio era salita nei borghi più alti. Tra le ipotesi al vaglio degli inquirenti quella che il corriere sia stata seguita dai malviventi che hanno poi deciso di compiere una colpo mordi e fuggi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.