Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Claudio Baglioni ricorda Pepi Morgia: “Era il principe delle luci”

Domenica 11 settembre si terrà a Sanremo (Pian di Nave) il concerto dedicato al cantante ligure a lungo direttore artistico del comune matuziano

Più informazioni su

Sanremo. “Era un principe, il principe delle luci. Quando lo conobbi indossava un eskimo che lo faceva apparire po’ monarchico, un po’ anarchico e anche  un po’ autarchico”. Con quest’immagine attinta dai ricordi, il cantante Claudio Baglioni rievoca l’amico Pepi Morgia. Un medaglione sublime in occasione del concerto-evento che si terrà domenica 11 settembre a Pian di Nave, e dove artisti e cantanti con i quali Pepi condivise anni di scena, lavoro e vita si alterneranno su un grande palco appositamente allestito.

Ogni tanto” – prosegue Baglioni seduto di fronte alla Cupola di San Pietro a Roma – “mi fermo a pensare alla sua mano, al suo ingegno, alla sua capacità. Pepi aveva un grande talento, quel talento che con il minimo sforzo ti permette di fare il massimo del lavoro ottenendo il massimo del risultato. In questo era davvero in nobile di sangue blu”.

Pepi morgia, scomparso il 19 settembre 2011, per oltre 40 anni ha raccontato e tradotto in luce e ideazioni scenografiche di spettacoli e concerti, le emozioni e le canzoni dei più grandi nomi della musica italiana e internazionale. Uno scambio di linguaggi per la creazione di un sodalizio speciale che in “Oltre le luci..”- l’evento in suo onore a Sanremo – riprenderà vita in uno straordinario omaggio.

Sul palco infatti tanti amici con i quali in passato condivise le scene: Francesco Baccini, Claudio Baglioni, Sergio Cammariere, Rossana Casale, Cecilia Chailly, Cristiano De André, Vittorio De Scalzi, Alberto Fortis, Andy Fumagalli (Bluvertigo), Gnu Quartet, Filippo Graziani, Max Manfredi, Georgia Mos, Mauro Pagani, Palconudo, David Riondino, Ron e Monia Russo. Non mancheranno poi Mauro Marino, Stefano Senardi, Adele Di Palma, Dori Ghezzi e Vincenzo Russolillo a cui se ne aggiungeranno altri.

A guidare la speciale serata sarà la conduzione di Massimo Cotto. Alla regia, oltre al giornalista e scrittore, Massimo Cotto, ci sarà Emiliano Morgia, figlio di Pepi, che, sulle orme del padre, ha intrapreso una carriera internazionale di regista e light designer, a coordinare la serata. L’organizzazione della serata è affidata allo staff storico di Morgia, capitanato da Graziella Corrent.

L’evento è stato fortemente voluto dal Comune di Sanremo, Assessorato al turismo, cultura e manifestazioni guidato dall’assessore Daniela Cassini. Un regalo alla vita di un personaggio che è stato direttore artistico del Comune matuziano e che ha innovato il modo di realizzare eventi in città, aprendo le piazze e inserendo Sanremo in importanti circuiti internazionali.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.