Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Aria nuova e scuola nuova, gli studenti dell’IPC e dell’IIT di Oneglia trasferiti a Porto

Trasferimento forzato anche per ragioni di sicurezza; ma la parte formativa non verrà snaturata

Imperia. La notizia era nella aria già da tempo, ma ora è diventata realtà. Il preside Paolo Auricchia ha scritto alle famiglie e quindi agli studenti. La campanella del nuovo anno scolastico per i ragazzi dell’istituto di piazza Ulisse Calvi non suonerà a Oneglia bensì a Porto Maurizio.

Nel dettaglio c’è una comunicazione del Polo Tecnologico Imperiese che spiega come l’Istituto Professionale per il Commercio (riconosciuto come IPC) e l’Istituto Tecnico per il Turismo (ovvero l’ITT) verranno ospitati rispettivamente presso la sede del Polo Universitario Imperiese in via Nizza e quindi all’istituto tecnico scientifico Ruffini di via Terre Bianche sempre a Porto Maurizio.

Il preside Auricchia assicura che il corpo dei docenti sarà sempre lo stesso e quindi è assicurata la continuità della formazione didattica, cambieranno invece le scuole. Una storia complessa quella del Polo Tecnologico Imperiese. Il trasloco forzato da Oneglia a Porto Maurizio è dovuto al fatto che nel plesso di piazza Ulisse Calvi non poteva più essere garantita la sicurezza strutturale. Da qui l’esigenza di trovare una sistemazione più adeguata per i ragazzi, ma anche per lo stesso personale della scuola e per i docenti senza snaturare la formazione didattica.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.