Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Alfonso Bruno di ‘Adesso Vallecrosia’, “C’è bisogno di un cambio radicale”

"La maggioranza è inesistente, alcuni di loro sono troppo attaccati alla poltrona, non c'è dialogo. Per me il voto è 2"

Vallecrosia. Alfonso Bruno a capo della lista civica “Adesso Vallecrosia” nonché ex candidato sindaco privato del seggio in consiglio comunale per soli 9 voti mancanti fa un’analisi della vita amministrativa della sua cittadina. “Il nostro movimento prosegue nella sua attività, pur essendo fuori dal consiglio comunale intendiamo andare avanti perché Vallecrosia ha bisogno di un cambio radicale, qui c’è un immobilismo che va avanti da 30 anni.”

E allora Bruno evidenzia: “A Vallecrosia c’è bisogno di amministrare con buonsenso, ad oggi si fanno delle cose che non portano a niente, la città è sporca e demolita sotto ogni punto di vista e la crisi economica non deve essere un alibi perchè gli altri comuni limitrofi la testa la alzano mentre Vallecrosia è ferma. Questo non va bene.

Vallecrosia – prosegue l’ex candidato sindaco – ha il titolo di città della famiglia e pertanto potrebbe essere più vivibile se attivasse delle politiche sociali per i nuclei familiari. Questa amministrazione comunale di quanto promesso in campagna elettorale non ha portato avanti neanche un punto, anzi le scelte politiche sono errate, vedi ad esempio l’affidamento di un locale pubblico ad una Pro Loco; forse avrebbero potuto fare una scelta diversa affidando quel locale a dei giovani disoccupati di Vallecrosia.”

Ma l’occhio critico di Alfonso Bruno scruta il panorama politico a trecentosessanta gradi e per quanto riguarda il ruolo della minoranza afferma: “Fanno il loro, con domande scomode che porgono al sindaco e alla sua maggioranza per dare una scossa anche se si potrebbe fare di più. Certo è che un consigliere di minoranza si è staccato dal suo gruppo originario per fondare un altro gruppo, per quale motivo l’ha fatto?

Comunque – prosegue Bruno – noi proseguiamo ad avere contatti con la minoranza ma noi portiamo avanti le nostre istanze su altre basi, non crediamo alla politica delle favole e della poca trasparenza della maggioranza.”

E infine che voto dà Alfonso Bruno alla maggioranza e alla minoranza? “La maggioranza è inesistente, alcuni di loro sono troppo attaccati alla poltrona, non c’è dialogo. Per me il voto è 2. Per la minoranza invece il voto è 6.5, parlano dei problemi della città ma più di tanto non possono fare per via dei numeri risicati.”

Ma l’attività di Adesso Vallecrosia prosegue: “Presto daremo vita ad una Pro Loco per valorizzare il territorio e per dare qualche segnale di slancio, basta con la vecchia politica, serve un cambio di rotta.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.