Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Aggressione nel carcere di Valle Armea, Uil Pa Penitenziaria: “il direttore è più impegnato a smentire la verità”

Pagani: "Una giornata, quella di ieri, che gli operatori penitenziari di Sanremo difficilmente rimuoveranno dalla loro memoria"

Sanremo. “Una giornata, quella di ieri, che gli operatori penitenziari di Sanremo difficilmente rimuoveranno dalla loro memoria. Una aggressione che ha ferito due poliziotti (trasportati al Pronto Soccorso rispettivamente con prognosi di 5 gg.); una rissa avvenuta al Campo sportivo (dove ha visto coinvolti una decina di detenuti), un’operazione di intelligence che ha portato al sequestro di ben cinque coltelli rudimentali rinvenuti all’interno delle celle in seconda sezione: per noi era stato sin troppo facile pronosticare che la palpabile tensione sarebbe sfociata in violenza“. Così Fabio Pagani, Segretario Regionale della UIL PA Penitenziaria, commenta la serie d’incredibile di “eventi critici” verificatisi ieri a Sanremo.

La UIL PA Polizia Penitenziaria non manca di polemizzare con i vertici dell’istituto: “forse il direttore è più impegnato a smentire la verità e non ad occuparsi della gestione“, commenta il sindacalista -. “Ieri a Sanremo erano ristretti 238 detenuti, a fronte di una capienza massima di 209. Tensioni ed aggressività che si manifestano con atti violenti, in ogni caso ingiustificabili“.

Prendiamo atto“,  conclude Pagani, “che il Capo del Dap ha inteso intervenire in modo che a Sanremo si possa nutrire la speranza di poter invertire la tendenza. D’altro canto gli ultimi giorni di fuoco vissuti all’interno del penitenziario impongono a tutti una riflessione responsabile. Per la cronaca, da domani Direttore
e comandante titolare saranno entrambi in ferie”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.