Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

A Imperia torna l’Imperia Unplugged Festival con artisti e palco libero

Zibba, Margherita Zanin, Samuele Puppo e Karl Koch

Imperia. Zibba, Margherita Zanin, Samuele Puppo e Karl Koch. Sarà un grande happening musicale quello in programma giovedì sera a partire dalle 21 in piazza san Giovanni, preceduto dal meeting libero a tutti del “palco aperto” allestito in piazza Bianchi già a partire dalle 15,30 con artisti provenienti da fuori regione. La seconda edizione di “Imperia Unplugged Festival” si preannuncia come un evento che richiamerà pubblico non solo da Imperia, ma anche da altre località della Riviera. Il festival della musica è promosso dall’Associazione Culturale Imperia Musicale col patrocinio del Comune di Imperia, della Provincia di Imperia e del Civ Nuovoneglia.

“Un progetto che è nato dopo la disgrazia di Sergio Salvagno, l’agronomo ferito allo sbarco dei pirati alle Vele d’Epoca – ha sottolineato Simone Vassallo, assessore alle Manifestazioni – Il nostro intento è quello di promuovere e organizzare eventi in tutti i quartieri della città, dalla Rabina alla Foce a Borgo d’Oneglia. Non è facile ma questo calendario di eventi è stato organizzato superando anche gli ostacoli burocratici. E’ giusto quindi fare promozione attraverso anche i canali media perché fa bene a Imperia anche come immagine all’esterno. Si tratta di manifestazioni che sono il frutto di tanta fatica e quindi è giusto sostenerle”.

“Siamo partiti per sostenere Sergio Salvagno e lo faremo anche il 9 settembre con un concerto musicae alle Vele d’Epoca, ma Imperia Unplugged è un Festival decisamente interessante perché mettiamo a disposizione la nostra bella città anche a quei musicisti che non hanno spazio dove poter suonare – ha spiegato il presidente di Imperia Musicale Nico Zanchi – Progetto che lo ripetiamo ha richiesto tante energie e fondi. La cifra spesa per l’evento è di 4 mila euro dei quali 700 messi a disposizione dal Comune. Insomma non è un semplice concertino. Diamo la disponibilità a chiunque di poter suonare con il proprio strumento, ma quest’anno ci sarà una selezione perchè siamo stretti con i tempi”. Sono sedici gli artisti che hanno aderito al Festival. “Arriveranno ragazzi dall’Emilia, dalla Puglia, quindi da Genova, Savona e Albenga – ha evidenziato il vicepresidente Chiara Ragnini – Siamo soddisfatti che l’attenzione e la voce si sia sparsa a a livello nazionale che era il nostro obiettivo, ma ne abbiamo un altro quello di entrare a far parte della rete dei festival nazionali”.

E giovedì 11 agosto ci sarà spazio anche per “il fuoritutto dei saldi” a partire dalle 20 in via San Giovanni, via Bonfante, via Ospedale, Galleria degli Orti, via Monti e piazza Bianchi. “Sono previste musiche, giochi per bambini, street food nella zona pedonale”, ha spiegato Alessandro Fasano, presidente del Civ.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.