Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Ventimiglia, venti migranti lasciano il centro durante la notte. Gli altri, finalmente, hanno chiamato casa

"I loro sorrisi ci hanno ripagato della stanchezza di questi giorni"

Ventimiglia. Notte tranquilla al campo di accoglienza per migranti in transito allestito al parco Roja, nella frazione di Bevera. Dopo le fatiche del viaggio e notti trascorse all’addiaccio, cento stranieri hanno trovato un letto, una doccia e la possibilità di mangiare seduti ad una vera tavola.

Gli operatori della Croce Rossa Italiana, che gestisce il campo come disposto dalla Prefettura, hanno messo a disposizione sette telefoni con i quali i migranti hanno potuto chiamare le famiglie. “Sono stati felicissimi”, ha dichiarato la CRI, “I loro sorrisi ci hanno ripagato delle fatiche di questi giorni”.

Una ventina di stranieri ha lasciato il campo intorno alle 23,00. “Nulla di insolito”, dice sempre la CRI, “Questo campo nasce per le esigenze di chi è in viaggio. Non è una prigione: se qualcuno vuole uscire, apriamo il cancello e lo lasciamo passare. Succedeva anche con il centro di accoglienza di piazza Cesare Battisti. Questi ragazzi vogliono provare ad andare in Francia e chi si sente pronto per riprendere il viaggio ci prova e continuerà a provarci”.

Zaini in spalla, i venti migranti hanno lasciato il parco Roja dopo una giornata trascorsa a riposarsi. I giovani non hanno più fatto ritorno al campo: probabile, dunque, che siano riusciti ad attraversare il confine.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.