Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Ventimiglia, parco Roja pronto in dieci giorni: all’inizio, però, solo per 180 migranti foto

Il prefetto Silvana Tizzano segue passo passo la sistemazione del futuro centro di accoglienza

Ventimiglia. “Il campo parte subito con una capienza di 180 persone, ma già da oggi ci stiamo predisponendo per aggiungere una fornitura analoga che arriverà in corso di lavoro per guadagnare tempo, perché se avessimo aspettato di avere tutto, forse sarebbe passato tutto il mese di luglio”, lo ha dichiarato il prefetto di Imperia Silvana Tizzano ai cronisti parlando della situazione migranti a Ventimiglia.

Entro una decina di giorni, il parco Roja dovrebbe ospitare 180 migranti, alleggerendo – si fa per dire – la situazione nella parrocchia di Sant’Antonio dove gli stranieri sono ormai un migliaio.
Donne, bambini, ma soprattutto uomini, vivono da ormai un mese in condizioni precarie in quello che doveva essere un “rifugio” di fortuna in attesa della nuova sistemazione a Bevera.

Tra partite di pallone e grigliate per festeggiare la fine del lungo mese di Ramadan, i migranti trascorrono giornate intere buttati sul greto del fiume. A donne e bambini, alcuni molto piccoli, è stata riservata una sala al di sotto della chiesa. Ormai, però, non basta più.
A lamentarsi sono anche i residenti, che dopo aver lanciato una petizione online, si dicono pronti a richiedere l’intervento dei Nas di Genova.

(Video realizzato da Alberto Guasco)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.