Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Ventimiglia, nuovi “clienti” alla porta? No, sono carabinieri: casa chiusa scoperta dall’Arma foto

Indagini sono in corso per scoprire se le due dominicane agissero da sole o se dietro alla casa chiusa ci sia un giro di prostituzione ben più articolato

Ventimiglia. Una tranquilla villetta in corso Francia nascondeva al suo interno un giro di prostituzione portato avanti da due dominicane di 30 e 40 anni.  A scoprirlo, in seguito ad appostamenti e indagini, sono stati i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile del maggiore Giorgio Sanna e del tenente Giovanni De Tommaso.

Più volte, nel corso della giornata di ieri, i militari dell’Arma hanno notato un via vai strano di persone, tutti uomini, che si recavano al piano terra dell’abitazione. E così, ormai certi di aver scoperto una casa di appuntamenti, i carabinieri si sono presentati davanti alla porta di ingresso in abiti civili. Ad aprire, le due “intrattenitrici” che hanno accolto calorosamente i due militari, pensandoli nuovi clienti.
Al posto di tirare fuori i soldi dal portafoglio per comprarsi una prestazione, però, i carabinieri del NORM hanno mostrato il loro tesserino, mettendo la parola fine agli “intrallazzi maschili” della giornata.

Indagini sono in corso per scoprire se le due dominicane agissero da sole o se dietro alla casa chiusa ci sia un giro di prostituzione ben più articolato. Per adescare i clienti, le due prostitute avevano inserito annunci in siti hard.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.