Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Ventimiglia, cresce la solidarietà: cinque panetterie donano invenduto ai migranti

All'ora di chiusura, i volontari fanno il giro dei negozi per raccogliere tutti i beni alimentari deperibili invenduti ed assicurare così un pasto ai migranti

Ventimiglia. In attesa che i migranti – almeno in parte – vengano trasferiti al parco Roja, cresce la rete di solidarietà dei privati cittadini che, nelle loro possibilità, cercano di dare una risposta concreta all’emergenza vissuta nella città di confine.

Sono già cinque le panetterie che hanno deciso di donare l’invenduto al campo di accoglienza della chiesa di sant’Antonio alle Gianchette: la panetteria don Bosco Vallecrosia, pasticceria Sant’Amborgio, Lia di Camporosso, Nuovo Forno Lia in piazza D’Armi, Mondino a Ventimiglia e Dolcilandia a Sanremo.

All’ora di chiusura, i volontari fanno il giro dei negozi per raccogliere tutti i beni alimentari deperibili invenduti ed assicurare così un pasto al migliaio di migranti accolti, diminuendo anche lo spreco del cibo.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.