Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Umberto Galimberti inaugura “Caffè Venezuela 2016″, la rassegna di incontri estivi a Sanremo foto

Sette appuntamenti fino al 26 agosto "Tra anima e corpo"

Sanremo. Sarà Umberto Galimberti, uno dei più autorevoli filosofi e pensatori contemporanei, ad inaugurare martedì 12 luglio (ore 21.15) l’edizione 2016 di Caffè Venezuela, rassegna di incontri ormai da sei anni punto di forza del calendario estivo del Comune di Sanremo.

La Cooperativa CMC con la direzione di Angelo Giacobbe, all’interno del programma promosso dall’Assessorato al Turismo, alla Cultura e alle Manifestazioni di Sanremo, propone infatti sette appuntamenti in una no-stop estesa dal 12 luglio al 26 agosto sempre nella location di piazza San Siro (con la sola eccezione dell’incontro del 20 luglio, ospitato in Piazza Santa Brigida), cuore pulsante della Sanremo storica, vera icona della cultura e della tradizione cittadina.

Anche l’edizione 2016, così come in quella precedente, la rassegna esce dallo schema della mera presentazione allargando la possibilità degli incontri ad attività performative, reading, talk show, interventi musicali. Il sottotitolo di quest’anno – Tra anima e corpo – suggerisce moltissime suggestioni e possibilità di declinazione.

Primo appuntamento della rassegna è martedì 12 luglio in piazza San Siro con Umberto Galimberti, filosofo di notevole popolarità, complici le presenze televisive, nonché i puntuali e seguitissimi contributi alle pagine di Repubblica.

Nato a Monza nel 1942, Umberto Galimberti è stato dal 1976 professore incaricato di Antropologia Culturale e dal 1983 professore associato di Filosofia della Storia. Dal 1999 è professore ordinario all’Università Ca’ Foscari di Venezia, titolare della cattedra di Filosofia della Storia. Dal 1985 è membro ordinario dell’international Association for Analytical Psychology.

Dopo aver compiuto studi di filosofia, di antropologia culturale e di psicologia, ha tradotto e curato diversi saggi di Jaspers, di cui è stato allievo durante i suoi soggiorni in Germania.

Il titolo dell’incontro “Gli equivoci dell’anima e la rimozione del corpo” suggerisce stimoli e contenuti assai preziosi.
A presentare il professor Galimberti sarà la giornalista e traduttrice Antonella Viale.

L’appuntamento avrà inizio alle ore 21.15. Ingresso libero.

Gli incontri:

Nel successivo appuntamento, mercoledì 20 luglio, Caffè Venezuela si sposta eccezionalmente nel centro storico, in piazza Santa Brigida. Ospite della serata Maurizio Di Giovanni, giallista tra i più seguiti del momento, “padre” del noto commissario Ricciardi. Il suo sarà un parallelo tra il cuore di Napoli e l’anima sanremese, entrambi con la loro storia, le vite che si intrecciano nei propri vicoli. Un evento che promette di restituire suggestioni di pagine di letteratura del Mediterraneo.

È attesa successivamente, venerdì 22 luglio, Alba Parietti per una serata che vuole ricordare un grande eroe metropolitano del nostro tempo, Don Andrea Gallo, figura carismatica non solo del mondo cattolico, indimenticato fondatore e animatore della Comunità di San Benedetto al Porto di Genova, prete di strada e degli ultimi. Alba stimava molto Don Gallo, suo confidente spirituale e riferimento di vita, cui era molto legata. Con lei interverranno esponenti della Comunità di San Benedetto.

Gli appuntamenti del mese di luglio si chiudono, venerdì 29, con un incontro dedicato alla gastronomia, al sorriso ed alla buona tavola che porterà Bruno Gambarotta, scrittore, umorista, esperto di eno-gastronomia, e Vito, comico e caratterista bolognese, noto volto del piccolo schermo anche per la conduzione di programmi dedicati alla cucina sulle reti Sky. Una serata all’insegna del buonumore raffinato e popolare allo stesso tempo, in un trait d’union ideale tra Liguria, Piemonte e Emilia Romagna nel segno della gastronomia e del costume, con il sottotitolo “Gianduiotti, tortellini e sardenaira”.

Rientra nel tema dell’edizione 2016 di Caffè Venezuela l’ultimo libro di Carlo A. Martigli “La scelta di Sigmund”: una chiacchierata, in programma venerdì 5 agosto, che non sarà scevra di altri spunti e divagazioni grazie alla personalità eclettica e coinvolgente dello scrittore, con trascorsi multiformi anche come attore.

Liguria letteraria protagonista nell’incontro di venerdì 12 agosto dalle diverse e preziose connotazioni. Sul palco due ospiti d’eccezione: Marino Magliani, scrittore di Prelà adottato da anni dall’Olanda, e il genovese Bruno Morchio, nome conosciuto per aver firmato la saga dell’investigatore genovese Bacci Pagano. La serata verrà impreziosita dagli interventi musicali all’arpa di Vincenzo Zitello, uno dei più noti specialisti d’Europa.

Caffè Venezuela chiuderà nuovamente in musica, venerdì 26 agosto, con l’attesissimo Cristiano De Andrè. Un incontro che promette di essere un intensissimo viaggio nella storia del cantautore genovese che regalerà anche assaggi di musica dal vivo. Cristiano si racconta con grande generosità parlando senza imbarazzi di sé, del rapporto con il padre, del valore della musica in un percorso di vita spesso difficile.

L’iniziativa è curata dalla Coop. CMC con il contributo del Comune di Sanremo all’interno della stagione estiva dell’Assessorato al Turismo, alla Cultura e alle Manifestazioni. Si ringrazia l’Hotel Londra di Sanremo.

Tutto questo sotto il titolo di Caffè Venezuela, ritrovo situato all’incrocio tra via Mameli e Via Matteotti (nell’attuale sede di Intesa San Paolo), luogo di incontro per la jeunesse dorée cittadina a cavallo tra gli anni ’40 e ’60, frequentato da un giovane Carlo Dapporto, dal famoso violista Pietro Minari e da Italo Calvino poco più che adolescente. A metà degli anni ’90 Caffè Venezuela è stato anche il nome di una rivista edita dalla giovane associazione culturale I Baroni Rampanti.

Il calendario:

martedì 12 luglio – piazza San Siro
Umberto Galimberti
Gli equivoci dell’anima e la rimozione del corpo

mercoledì 20 luglio – piazza Santa Brigida
Maurizio de Giovanni
La forza e la dolcezza del mare

Pagine di Mediterraneo

venerdì 22 luglio – piazza San Siro
Alba Parietti
Ricordando Don Gallo, il prete degli ultimi

venerdì 29 luglio – piazza San Siro
Bruno Gambarotta e Vito
Gianduiotti, tortellini e sardenaira

venerdì 5 agosto – piazza San Siro
Carlo A. Martigli
La scelta di Sigmund

venerdì 12 agosto – piazza San Siro
Marino Magliani e Bruno Morchio
interventi musicali all’arpa di Vincenzo Zitello
Liguria di carta
Storie, paesaggi e incontri

venerdì 26 agosto – piazza San Siro
Cristiano De Andrè
La versione di C.

Musica, parole e sguardi sull’anima

Inizio ore 21,15
Ingresso libero.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.