Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Turismo, quanto piace la Liguria? L’osservatorio regionale misura il “sentiment” su web e social

Assessore Berrino: "Stiamo implementando l'utilizzo dei social per incrementare il turismo"

Genova. Quanto piace la Liguria tra turisti collegati ai social e all’web? È la domanda a cui cercherà di rispondere l’Osservatorio turistico regionale che da quest’anno nel piano delle attività ha inserito anche l’analisi sugli utenti web e social del ‘brand’ Liguria.
“Internet svolge ormai una funzione di passaparola – spiega l’assessore regionale al Turismo Gianni Berrinoche continuamente alimenta, e in un certo modo condiziona, le opinioni e i giudizi dei viaggiatori nei confronti delle mete turistiche e degli eventi. Come Regione Liguria stiamo implementando l’utilizzo dei social per raggiungere un sempre maggior numero di potenziali turisti e nella prossime iniziative di promozione legate alla stagione estiva, che presenteremo a breve, i social hanno un ruolo di primo piano”.

A marzo 2017 l’Osservatorio turistico regionale realizzerà il rapporto con i risultati dell’analisi, in tre lingue, e misurerà il ‘sentiment’ degli utenti web e social nei confronti della Liguria, con un confronto della reputazione online del brand Liguria e dei suoi principali ‘sottobrand’, tra i quali le Cinque Terre, Golfo del Tigullio, Portofino, Riviera di Ponente. L’obiettivo è comprendere come viene percepita e come si posiziona nei nodi della rete e quale sia l’esperienza di viaggio che a essa viene associata. Nel piano delle attività per l’anno 2016 dell’Osservatorio, presentate nell’ultima riunione della Giunta dall’assessore Berrino, anche: l’analisi del movimento turistico su base Istat, l’indagine del customer satisfaction, il valore aggiunto sul Pil del turismo e un focus sulla nautica da diporto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.