Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Tumore al seno, una delle 5 “Breast Unit” regionale è a Sanremo

Attivazione del centro specialistico presso l'Ospedale di Sanremo per un approccio multidisciplinare nella prevenzione e cura del tumore

Sanremo. E’ l’ASL 1 Imperiese ad accogliere presso l’Ospedale di Sanremo una delle 5 Breast Unit senologiche, fortemente volute dall’Assessore regionale alla Sanità, Sonia Viale, centri di alta specializzazione in grado di offrire alle donne un approccio integrato e multidisciplinare dalla prevenzione alla cura del tumore al seno.

La Liguria è, infatti, una delle prime regioni in Italia che attiva una rete di Breast Unit, centri in grado di assistere le donne in un percorso che spesso è doloroso e difficile anche dal punto di vista psicologico. Per questo, oltre ai diversi specialisti (oncologi, chirurghi plastici, infermieri, psicologi) i centri si avvalgono anche del contributo di associazioni di donne che hanno già affrontato il percorso terapeutico e sono perciò in grado di accompagnare altre donne e di capirne le esigenze.

Nel percorso per la cura del tumore al senso sono coinvolte la Struttura di Senologia Clinica diretta dal Dr. Claudio Battaglia, il centro di Senologia diagnostica diretta dalla Dr.ssa Stefania Russo, il reparto di Oncologia diretto dal Dr. Lazzaro Repetto, il servizio di Anatomia Patologica diretto dal Dr. Corrado Ruggeri, la Radioterapia diretta dal dr. Marco Orsatti e infine, estremamente importante la Psicologia diretta dal Dr. Roberto Ravera con la Psicologa Angela Privitera

Contributo importate e qualificante del Centro di Sanremo è la collaborazione con le Associazioni Femminili rappresentate da Deliana Misale, Consigliera nazionale di Europa Donna Italia e coordinatrice di Liguria Donna, che partecipa attivamente al percorso con l’associazione LILT provinciale e il servizio “La Rinascita – LILT” dedicato alla donna.

«L’obiettivo è creare una rete di centri senologici il più possibile vicina al territorio e alle donne – ha spiegato l’assessore alla salute Sonia VialeDopo un’attenta valutazione nell’interpretazione dei requisiti richiesti dal ministero sono state individuati quali criteri per la definizione dei Centri Liguri la massima appropriatezza, qualità e risposta puntuale a questo bisogno sanitario.

È molto importante la fase dello screening del carcinoma mammario e il percorso della presa a carico della paziente che nel centro senologico trova un’assistenza multidisciplinare fase per fase, fino alla ricostruzione della mammella. Su questo punto è indispensabile l’apporto del mondo delle associazioni femminili che svolgono un ruolo fondamentale nella sensibilizzazione delle donne per la prevenzione»

“Si tratta di un fondamentale obiettivo raggiunto con e per le donne dalla Regione Liguria – conclude il dr. Claudio Battaglia, direttore della struttura di Senologia Clinica dell’ASL1 Imperiese e presidente della sezione provinciale della LILT – che aderendo in questo modo ad una direttiva europea, assume un ruolo rilevante nella diagnosi e nella cura del tumore al seno in Italia. Occorre anzitutto sottolineare che si tratta di una malattia in costante aumento in tutto il mondo occidentale, che in Italia interessa, come prima diagnosi, oltre 44.000 donne ogni anno ed in Liguria oltre 1200.

A fronte di questi numeri è anche una malattia che, con diagnosi precoce e cura in Centri dedicati, come le Breast Unit, raggiunge una percentuale di guarigione molto alta, attorno al 92%. Su questo aspetto la ASL 1 Imperiese da anni si è impegnata, attraverso lo Screening Mammografico e la istituzione di una struttura dedicata, a diffondere tra le donne non solo la possibilità ed il consiglio di avviarsi alla diagnosi precoce con indagini strumentali all’avanguardia, ma anche offrendo personale dedicato, medico ed infermieristico, fino ad ottenere la certificazione ed il riconoscimento a livello nazionale ed europeo.

Da alcuni anni è stata anche individuata, da Europa Donna Italia, come unica sede sul territorio nazionale, di un progetto, denominato “Percorso Donna” in cui le Rappresentanti delle Associazioni Femminili sono attivamente presenti all’interno del gruppo di professionisti che assumono in carico la donna dalla diagnosi, alla cura, alla guarigione.

Il Centro di Sanremo effettua nella sola Senologia Clinica, oltre 1400 visite all’anno e tratta chirurgicamente oltre 150 donne affette da tumore al seno all’anno (nel 2015 sono state 180). A monte di questo impegno vengono effettuate migliaia di indagini di Screening e oltre 400 agobiopsie mammarie a confermare come solo con un Team di Esperti dedicati la donna abbia quella garanzia di cura e guarigione che i dati internazionali indicano essere di oltre il 18% superiore se una donna viene curata nella Breast Unit.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.