Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Trasportavano oggetti d’arte in Francia: 6 pregiudicati fermati dai carabinieri a Ventimiglia foto

Avevano stipato in due furgoni 212 oggetti che ora verranno analizzati dagli specialisti dell'Arma

Ventimiglia. Trasportavano oggetti d’arte in Francia: sei pregiudicati fermati dai carabinieri al comando del maggiore Giorgio Sanna.
Avevano noleggiato due furgoni a Napoli, sei uomini di età compresa tra 35 e i 52 anni, tutti residenti nel capoluogo partenopeo e, sui due mezzi, avevano stipato 212 oggetti, tra mobili, candelabri, quadri, statue e altri complementi d’arredo per un valore di almeno un milione di euro.

Quando i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile, retto dal tenente Giovanni De Tommaso, li hanno fermati lungo l’Aurelia, poco prima del confine con la Francia, i sei uomini (cinque italiani e un tunisino) si sono giustificati così:

“Stiamo portando questi oggetti ai mercatini del broccante in Francia”Ma la risposta non ha convinto i militari dell’Arma che hanno deciso di approfondire le indagini scoprendo un vero e proprio tesoretto che, tra gli altri, nascondeva quadri post impressionisti e mobilio risalente al XVII e XVIII secolo.

Gli oggetti verranno analizzati dai carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Genova. Nel frattempo le indagini della Benemerita proseguono per scoprire la provenienza e la destinazione dei 212 beni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.