Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Taggia, alla scuola dell’Infanzia “G.Rodari” un progetto per la far conoscere ai bimbi la Valle Argentina fotogallery

Nel mese di giugno presso la scuola si è tenuta festa per presentare le varie rappresentazioni legate alla Valle

Taggia. Nella scuola dell’Infanzia “G.Rodari”  dell’Istituto Comprensivo di Taggia quest’anno le insegnanti hanno sviluppato un laboratorio con le diverse fasce di età il cui argomento era relativo alla scoperta del nostro territorio: la magnifica Valle Argentina che dal mare ci porta in poco tempo ad ammirare lo scenario montano delle nostre alpi liguri.

Con i bambini dell’ultimo anno siamo partiti idealmente dal  Monte Saccarello, non solo la cima più elevata della Liguria, ma anche crocevia di tre vallate: Roya, Tanaro e Argentina, che corrispondono a Provenza (Francia), Piemonte e Liguria, abbiamo attraversato i centri più importanti della nostra valle : alta valle Argentina con la sua cucina e tradizioni, siamo arrivati a Triora che fa parte del circuito dei borghi più belli d’Italia.  

Giù a valle abbiamo incontrato  Molini di Triora famosa per i suoi mulini ed abbiamo preparato il famoso pan de gran quindi siamo giunti a badalucco parlando della ricchezza della nostra valle : l’ulivo, infine a Taggia con le sue tradizioni ,fino a giungere al mare ad Arma  scoprendo caratteristiche , risorse, usi e costumi del territorio.

Nel mese di giugno abbiamo realizzato una festa a scuola portando in scena varie rappresentazioni legate appunto alla Valle Argentina.

Il primo momento è stato  un omaggio alle terre di Realdo e Verdeggia con un ballo occitano, quindi è stata la volta di Triora con una storia di maghe e streghe, abbiamo proseguito con filastrocche e giochi di una volta in dialetto di  Badalucco e infine la rappresentazione del “ballo della morte” in onore della Maddalena del bosco nel suo trecentesimo anniversario per Taggia con i piccoli maddalenanti.

Un omaggio a De Andrè con “Creuza de ma” ha concluso la nostra carrellata sui borghi tipici della nostra valle.

Al termine si è svolto un rinfresco con cibi caratteristici del nostro territorio, si coglie l’occasione per ringraziare chi gentilmente ha offerto i loro gustosi prodotti: “Asplanato” di Triora con il tipico “Pan de gran”, grissini, bruschette e biscotti; “Roi” con il suo olio, il patè d’oliva e le olive; la ditta “Central Grun” snc che con la sua lavanda ha profumato e colorato la bellissima festa.

Un ringraziamento speciale va rivolto ai collaboratori scolastici Patrizia, Rosa e Graziella, alla cuoca Lisa, al fonico Davide.

Un saluto speciale a tutti i bambini e ai loro genitori…

BUONE VACANZE a tutti!

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.