Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Splendida esperienza per gli atleti della Sanremo Baseball ad Arezzo

I Ragazzi e gli Allievi del Sanremo Baseball hanno partecipato alla diciassettesima edizione del Tuscany Series ad Arezzo da giovedì 21 a domenica 24 luglio 2016

Sanremo. I Ragazzi e gli Allievi del Sanremo Baseball hanno partecipato alla diciassettesima edizione del Tuscany Series ad Arezzo da giovedì 21 a domenica 24 luglio 2016.

Si tratta di un torneo internazionale che ha ospitato 14 squadre, fra le quali c’erano 2 selezioni degli Stati Uniti, 1 di Israele ed 1 del Pakistan. I tornei si sono disputati secondo la formula all’italiana, con la finale tra le prime 2 classificate: l’Under 12 ha visto il confronto fra Arezzo (detentore del titolo), Israele, Junior Firenze, Montefiascone, Padule Sesto Fiorentino e Sanremo, mentre all’Under 14 erano iscritti Arezzo, Pakistan e Sanremo, ma problemi logistici hanno impedito alla selezione del Pakistan di partecipare, pertanto le 7 partite giocate fra Arezzo e Sanremo hanno trasformato gli atleti da antagonisti ad amici di campo. Il titolo dell’under 12 è andato alla selezione nazionale israeliana, mentre quello under 14 alla formazione di casa.

Nella splendida cornice aretina, in un centro sportivo dedicato a Piero della Francesca, i ragazzi hanno vissuto una vera e propria festa dello sport e del baseball in particolare, in quanto l’organizzazione del BSC Arezzo non si è certo risparmiata: vitto ed alloggio per centinaia di atleti ed atlete delle varie categorie di baseball e softball, giochi di contorno con atletica, ping pong e molto altro.

In particolare la sera l’home run derby ha riportato in campo gli atleti per scontrarsi sul piano individuale ed i sanremesi Nicola Arieta per gli under14 e Gioele Tarassi per gli under12 si sono trovati in finale per giocarsi il primo posto, andato ad un atleta israeliano e ad uno aretino.

Ad accompagnare i matuziani oltre ai coaches Bottero, Tarassi, D’Andrea e Cuneo c’era anche la dirigenza: il Presidente Servetti ed il Vice Presidente Tavanti che hanno vissuto quest’esperienza con i giovani giocatori, facendo tesoro delle idee e dell’esperienza degli amici di Arezzo.

Tornati a Sanremo bisogna però pensare ai 2 eventi del fine settimana: l’open day di slow pitch di domenica 31 luglio e la premiazione degli atleti delle giovanili della stagione 2016.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.