Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Slow food all’Ariston di Sanremo per esaltare i sapori di Riviera

L'obiettivo è anche quello di promuovere il Salone del Gusto uscendo dal Lingotto

Sanremo. L’appuntamento è per questo pomeriggio alle 18,30 al teatro Ariston di Sanremo per «Quel gusto un po’ amaro di cose perdute. Acqua di fiori d’arancio», un’iniziativa promossa dalla Stampa e da Slow Food, in collaborazione con Sanremo On.

Lo scopo è quello di rendere omaggio ad un prodotto straordinario della distillazione dei fiori, presidio Slow Food di Vallebona.

E così il Roof apre le porte non soltanto agli invitati, ma anche a chi, semplice curioso, titolare di piccole e medie aziende locali, appassionato di buon cibo o agricoltura, vuole conoscere più a fondo l’iniziativa. E alla fine dell’appuntamento, aperto quindi a tutti, un buffet-aperitivo.

L’obiettivo è anche quello di promuove il Salone del Gusto uscendo dal Lingotto per aprirsi alla città, ma anche oltre Torino, arrivando quindi alla Riviera ligure che è poi la nuova «filosofia» di «Terra Madre Salone del Gusto», il più importante evento internazionale dedicato alla cultura del cibo, in programma dal 22 al 26 settembre nel capoluogo piemontese.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.