Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Sanremo, furibonda rissa nei pressi di un locale: carabinieri arrestano 4 persone

I militari dell’Arma hanno anche recuperato e sequestrato i bastoni e le spranghe utilizzate durante la rissa

Sanremo. Nella notte appena trascorsa, i carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della compagnia di Sanremo, supportati da carabinieri della locale Stazione, hanno tratto in arresto quattro tunisini responsabili di aver partecipato ad una violenta rissa, scaturita per futili motivi, nei pressi di un locale di via Marconi.
Non solo calci e pugni ma anche bastoni e spranghe di ferro.

A intervenire sul posto sono state due pattuglie dei carabinieri della compagnia matuziana, agli ordini del capitano Paolo De Alescandris, impiegate nel servizio notturno potenziato in occasione del fine settimana. Alle 5 circa di questa mattina sono pervenute al 112 più chiamate di cittadini che segnalavano all’operatore di centrale una violenta rissa in atto.

I due equipaggi dell’Arma dei carabinieri si sono precipitati sul luogo segnalato, avendo così immediata e visiva conferma che, effettivamente, era in atto una violenta rissa tra più persone. Buttatisi immediatamente in mezzo ai contendenti, i carabinieri sono riusciti, a fatica, a bloccare quattro partecipanti, i quali si presentavano esagitati e con vistose ferite sanguinanti. Sul posto veniva quindi immediatamente richiesto anche l’intervento di una pattuglia della polizia in ausilio per accompagnare i fermati presso la caserma dei carabinieri.

Altri individui coinvolti nella rissa si sono invece dati alla fuga, anche in spiaggia, per evitare di essere catturati dagli uomini dell’Arma che, tuttavia, hanno già raccolto alcuni elementi di reità a carico di altre persone coinvolte.
I quattro individui accompagnati in caserma, sanguinanti e sporchi di sabbia, sono stati identificati in quattro individui già noti ai carabinieri e, alcuni di loro, con precedenti penali dello stesso tipo.

Quindi i militari dell’Arma hanno condotto i 4 fermati presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale di Sanremo, dove venivano medicati e riscontrati affetti da traumi contusivi escoriati ed escoriazioni multiple.
Terminate le cure mediche, i quattro giovani sono stati accompagnati presso la caserma dei carabinieri di corso degli Inglesi per essere sentiti in merito ai fatti poco prima verificatisi. Parimenti, venivano escussi a sommarie informazioni anche altre persone, presenti ai fatti in qualità di semplici testimoni oculari e che confermavano tutti l’evento delittuoso accertato dai carabinieri.

I militari dell’Arma hanno anche recuperato e sequestrato i bastoni e le spranghe utilizzate durante la rissa e ricostruito esattamente la sequenza degli eventi che hanno caratterizzato la rissa, scaturita da futili motivi e alimentata sicuramente da qualche bicchiere di troppo.

Al di là del movente, sta di fatto che alla fine degli accertamenti, i quattro tunisini sono stati tutti tratti in arresto per il reato di rissa e trattenuti nelle celle della compagnia dei carabinieri di Sanremo in attesa di comparire dinanzi al giudice dibattimentale del Tribunale di Imperia, nella mattinata di domani, per la celebrazione del processo con rito per direttissima.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.