Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Sanremo, Freddy Colt & i “Swing Kids” a BravoJazz

L’orchestra propone classici italiani e americani

Sanremo. C’è attesa per il debutto sanremese della giovane orchestra “Red Cat’s Swing Kids” che si terrà domani, mercoledì 27 alla rassegna “BravoJazz” nella Pigna di Sanremo, organizzata dall’Associazione Fare Musica.

I “Swing Kids” (che significa “I ragazzi dello Swing”, dal titolo di un film degli anni ’90) sono una nuova formazione suscitata dallo “chef d’orchestra” Freddy Colt in collaborazione con il professor Simone Giacon, già “Gatto Rosso” tra gli anni 1998 e 2003.

L’idea è quella di chiamare a raccolta i migliori giovani musicisti jazz del Ponente ligure per proporre un repertorio di Swing e jazz tradizionale sia di estrazione americana che italiana. Per la stagione estiva si è approntato uno spettacolo dal titolo “Il mito dell’America” nel quale alcuni classici d’Oltreoceano (firmati da Glenn Miller, Cab Calloway e Benny Goodman) vengono affiancati a brani di autori italiani come Pippo Barzizza, Gorni Kramer, Francesco Ferrari, Enzo Ceragioli, Lelio Luttazzi, Bruno Martino e altri.

Stilisticamente si va dal blues al dixieland, dal charleston al jive, dallo swing al boogie e al primo bebop: una carrellata di ritmi e un’atmosfera da viaggio a ritroso nel tempo.

Questi i temi e le suggestioni che verranno proposti domani a partire dalle ore 21,30 all’Anfiteatro S. Costanzo.

Suoneranno al fianco dello chef d’Orchestra Colt: Luigi Cocco alla tromba, Stefano Bianchi al trombone, Simone Giacon al sax soprano, Francesca Pellegrino al sax alto e clarinetto, Vittorio De Franceschi al clarinetto basso, Paolo D’Aloisio al sax tenore, Lorenzo Herrnhut-Girola alla chitarra, Andrea Bottaro al contrabbasso e Luca Cravero alla batteria. Nelle vesti di ospite ci sarà Andy Arnaldi con la sua voce da “crooner”.

L’ingresso è libero.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.