Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Sanità, Rizziero Verde: “La FIALS non accetta accordi che vanno a scapito degli utenti”

Il Segretario Provinciale commenta la trattativa con la Dirigenza ASL, a seguito dell'incontro avuto oggi con il Prefetto

Sanremo. La Federazione Italiana Autonomie e Lavoratori Sanità comunica: “Oggi a seguito dell’incontro avuto con il Prefetto è proseguita la trattativa con la Dirigenza ASL, la FIALS da subito ha chiesto chiarimenti in merito alla sbandierata riorganizzazione dei servizi ottenendo il riconoscimento della bontà delle obiezioni sollevate, in particolare sui trasferimenti da un servizio ad un’altro ottenendo che gli stessi vengano fatti a norma di legge, nessuna risposta riguardo a come verranno sostituite le persone trasferite nei settori ritenuti nevralgici, come abbiamo denunciato nei giorni scorsi il Direttore Sanitario ha ammesso che per garantire alcuni servizi altri sono stati chiusi e altri ancora verranno cessati definitamente nei prossimi mesi.

Come ammesso dalla Dirigenza i tagli ai servizi sono stati lineari termine volgare che in pratica non tiene in considerazione le necessità dei cittadini utenti ad avere in loco servizi adeguati e con liste di attesa indegne per gli attuali standar non Europei ma Liguri ciò è inaccettabile.

La FIALS non accetta questa politica o accordi che vanno in quella direzione a scapito degli utenti e dei dipendenti di quello che ancora oggi è il SERVIZIO SANITARIO PUBBLICO e si è dichiarata non soddisfatta delle proposte fatte e pertanto porterà avanti lo stato di agitazione del personale davanti al PREFETTO.

Purtroppo tutto questo se non ci saranno prese di posizione forti da parte politica si tradurrà in appalti ed esternalizzazioni di servizi che come dimostrato in passato spesso a parità di prestazioni erogate erogati costano molto più cari”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.