Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Ricercato in Italia e Francia: spacciatore tunisino arrestato dai carabinieri di Sanremo

Dovrà scontare prima la condanna inflitta in Italia e poi verrà estradato in Francia per scontare i restanti 7 anni di carcere

Sanremo. Importante arresto effettuato dai carabinieri della Compagnia di Sanremo nella serata di ieri. I militari del Nucleo Operativo sono infatti riusciti ad arrestare un 41enne tunisino trafficante di sostanze stupefacenti ricercato in Italia e Francia.

Il tutto è accaduto nel tardo pomeriggio di ieri, quando un carabiniere che si trovava in via Garessio, ad Imperia, ha notato un uomo camminare con passo spedito a bordo strada. Nell’avvicinarsi, il militare ha appurato che l’uomo era un 41enne tunisino, già arrestato in passato dai carabinieri della Compagnia di Sanremo e destinatario dal 2009 di un ordine di carcerazione poiché condannato ad una pena residua da scontare di 2 anni 4 mesi e 15 giorni di reclusione per reati connessi alla detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nello specifico il tunisino era stato arrestato ad Ospedaletti nell’ottobre del 2006 dai Carabinieri del Nucleo Investigativo di Imperia poiché trovato in possesso di quasi 400 grammi di eroina. A seguito della condanna, tuttavia, il 41enne si era reso irreperibile e da circa 7 anni era attivamente ricercato dalle forze dell’ordine.
Quando il carabiniere si è accorto che quell’uomo poteva essere proprio lo spacciatore ricercato ha subito chiesto ausilio alla Centrale Operativa che ha inviato dei colleghi in supporto.

Alla vista dei militari dell’Arma il 41enne ha tentato di fuggire e nella corsa si è disfatto di alcuni involucri. Il tentativo di fuga è però risultato vano. I carabinieri lo hanno bloccato e ammanettato. Peraltro gli involucri di cui si era disfatto contenevano sostanza stupefacente del tipo cocaina ed eroina.

Una volta condotto in caserma il tunisino è stato sottoposto a fotosegnalamento ed è emerso che lo stesso era destinatario addirittura di due mandati di arresto europei emessi dall’Autorità Giudiziaria francese.
Un primo mandato di arresto per un procedimento penale tuttora pendente e relativo a reati connessi alla detenzione di sostanze stupefacenti e un secondo mandato per traffico di sostanze stupefacenti e psicotrope con una condanna a ben 7 anni di carcere da scontare nelle prigioni francesi.
Dopo la notifica dei provvedimenti a suo carico i carabinieri hanno accompagnato il 41enne presso il carcere di Sanremo dove dovrà scontare prima la condanna inflitta in Italia e poi verrà estradato in Francia per scontare i restanti 7 anni di carcere.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.