Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Pokémon Go, le vie delle nostre città sono delle vere e proprie zone di “caccia” foto

La statua di Mike Bongiorno tra via Matteotti e via Escoffier è ad esempio una palestra

Più informazioni su

Sanremo. E’ proprio una “Pokémon Go mania”, sui social network non si fa altro che parlare di come e dove catturare questi piccoli mostriciattoli. Armati solo del telefonino le vie delle nostre città diventano delle vere e proprie “zone di caccia”. Ebbene abbiamo fatto una prova di come si cacciano ma soprattutto quali sono le zone più ricche di Pokemon. Per quanto riguarda Sanremo, il centro della città via Matteotti, via Corradi, piazza San Siro, piazza Colombo sono ricche di Pokémon da catturare.

Ma le sorprese non finiscono qui, per quanto riguarda i monumenti e luoghi di interesse vengono chiamati dal gioco “Pokéstop” e si attivano solamente quando sono a portata del raggio d’azione del personaggio e una volta attivati con un movimento di slide laterale, ci daranno oggetti, Uova e Sfere Pokè, utili per la nostra “caccia”.

Ad esempio il portone del Palazzo Ducale Borea d’Olmo, l’Ariston, la fontana di piazza Colombo, l’ancora del porto vecchio e tanti altri ancora sono “Pokèstop”. Discorso a parte per le palestre che sono indicate sulla mappa con icona grigia quando non sono ancora state conquistate da nessuno oppure colorate se appartengono già ad un team. Prima di poter lottare per le palestre sarà necessario raggiugere il livello 5 dove ci verrà chiesto di scegliere in quale dei 3 team schierarci (Giallo/Istinto – Blu/Sapienza – Rosso/Coraggio).

La statua di Mike Bongiorno tra via Matteotti e via Escoffier è ad esempio una palestra.

Screenshot_2016-07-19-15-04-23

Ovviamente le prove sono state fatte solo su Sanremo ma anche nelle altre città il discorso è analogo. E’ chiaro che durante il gioco bisogna prestare attenzione all’ambiente che ci circonda, pertanto mai giocare quando si è alla guida di un mezzo. Buon gioco a tutti…

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.