Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Nizza: polizia ordina distruzione filmati strage, la citta’ rifiuta

Il timore della procura e' che le immagini "vengano diffuse in modo incontrollato"

Più informazioni su

Nizza. E’ scontro tra l’antiterrorismo francese, che ha ordinato la distruzione dei filmati delle telecamere (Cctv) che hanno ripreso la mattanza compiuta a Nizza dal tunisino Mohamed Lahouaiej Bouhlel, ed il comune che
si e’ rifiutato.

Il timore della procura e’ che le immagini “vengano diffuse in modo incontrollato” dalla propaganda jihadista. Il comune di Nizza ha replicato con un ricorso in cui sostiene che le immagine possono costituire elementi di prova nelle indagini.

La richiesta – una prima assoluta peraltro, mai effettuata nelle precedenti stragi che hanno insanguinato la Francia – giunge pero’ in un clima di sospetto e rancore tra il governo e la comunita’ nizzarda. Ieri il quotidiano Liberation ha sbugiardato il ministro dell’Interno, Bernarde Cazeneuve, dimostrando che a bloccare il camion del killer c’era solo una pattuglia dei vigili urbani.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.