Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Meeting Herculis Monaco, una prova generale prima dei Giochi olimpici

Il meeting internazionale di atletica leggera, primo al mondo nelle speciali classifiche IAAF

Più informazioni su

Monaco. Dopo essersi classificato miglior meeting al mondo nel 2014, il meeting Herculis è riuscito a fare
ancora meglio nel 2015 con un totale di 95.949 punti, il miglior punteggio dopo l’istituzione della speciale classifica della IAAF, nel 2001.

Durante la scorsa edizione, 1 record del mondo, 3 records continentali e 8 records nazionali sono stati fatti a Monaco, così come 2 records della Diamond League e 6 records del meeting.

Queste cifre impressionanti, testimoniano la qualità di questa edizione. Inoltre l’evento ha offerto una copertura eccezionale, con oltre 16 milioni di spettatori in 5 continenti.

Quattro settimane prima delle prove di atletica alle Olimpiadi di Rio, il Principato di Monaco accoglierà la nuova edizione del Meeting Herculis venerdì 15 luglio 2016.

La serata promette di essere spettacolare, come una prova generale prima dei Giochi.

Si spera che l’atmosfera di quest’anno sarà meravigliosa grazie al pubblico dello Stade Louis II che sarà senza dubbio caldo e dinamico in questo anno olimpico. Questo entusiasmo del pubblico potrebbe spingere gli atleti a ottenere prestazioni spettacolari, per il piacere di tutti.

Ci si aspetta una densità eccezionale su tutte le discipline, sia maschili che femminili. Durante i 200m maschile, il duello tra il recordman europeo Jimmy Vicaut e il suo maggiore Christophe Lemaitre dovrebbe infiammare lo stadio.

Da tenere sotto occhio i 110m ostacoli con il campione europeo indoor e detentore del record di Francia Pascal Martinot-Lagarde, che dovrà affrontare Omar McLeod, campione del mondo indoor di questo inverno.

Per quanot riguarda le gare femminili, Dafne Schippers campionessa del mondo e detentrince del record europeo nei 200, allineerà sui 100m.

Sul 400m, Wayde van Niekerk, 4° interprete di tutti i tempi con 43 secondi 48/100 già campione del mondo l’anno scorso all’età di 23 anni è aspettato al top della forma.

La sudafricana Caster Semenya, è tornata al livello più alto dal suo titolo di campionessa del mondo nel 2009,
quest’anno promette una gara di 800m emozionante, anche con la francese Renelle Lamote in gran forma in questa stagione.

Il 1500m potrebbero ancora una volta scuotere il record di Hicham El Guerrouj con la presenza di Asbel Kiprop, che in precedenza ha corso a 69 centesimi da quest’ultimo.

La concorrenza nel salto in alto maschile promette di essere emozionante con tutti i migliori saltatori del mondo, vicino al record mondiale di 2m45 di Javier Sotomayor, tra i quali: Mutaz Barshim, Bodham Bondarenko, Derek Drouin che hanno già superato il 2m40.

Ci saranno anche l’americano Eric Kynard, il siriano Majel Aldin Ghazal o il sorprendente italiano Gianmarco Tamberi campione del mondo indoor questo inverno a Portland.

La cubana Caterine Ibarguen dovrebbe fare lo spettacolo durante la gara di salto triplo, doppia campionessa del mondo nella disciplina.

Il salto con l’asta è come ogni anno un grande spettacolo, che assumerà Yarisley Silva.

Il lancio del peso femminile farà brillare Valerie Adams, campionessa olimpica e campionessa del mondo quattro volte.

Per quanto riguarda il disco, le aspettative si basano su il titolo del campione polacco Piotr Malachowski.

Infine, l’incontro si concluderà con i tradizionali fuochi d’artificio pyromelodici, sopra lo stadio.

L’appuntamento si terrà allo Stade Louis II dalle ore 19.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.