Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

L’addio a Elena Ribaldone lunedì a San Giovanni di Oneglia, prosegue l’inchiesta giudiziaria

Indagine aperta dopo l'esposto presentato dalla famiglia della dipendente

Imperia. Il funerale è stato fissato per lunedì 1 agosto alle 16 a San Giovanni di Oneglia. Ci saranno in tanti a salutare Elena Ribaldone, la segretaria quarantanovenne del sindaco Carlo Capacci stroncata da malore sabato scorso.

Ma c’è anche un’inchiesta giudiziaria aperta dalla Procura per fare luce sull’accaduto. Il fascicolo è stato aperto dal pm Barbara Bresci che ha incaricato l’anatomopatologo Francesco Ventura di compiere l’autopsia effettuata ieri sera. Il perito si è preso 60 giorni di tempo per depositare l’esito dell’accertamento, ma ha anche acquisito la cartella clinica di Elena Ribaldone.

L’inchiesta è stata avviata su input dei famigliari che si sono rivolti all’avvocato Oliviero Olivieri. “Non vogliamo assolutamente colpevolizzare nessuno. Il nostro interesse è quello di accertare se tutti i protocolli per un’emergenza come questa siano stati rispettati. Si cerca di capire se vi siano o meno delle responsabilità da parte del personale sanitario che l’ha presa in cura alle 16 del pomeriggio quando ha accusato un malore cadendo per le scale”.

Elena Ribaldone è arrivata all’ospedale Borea di Sanremo trasferita d’urgenza a bordo di un’ambulanza della locale pubblica assistenza dopo l’ora di cena. Per altre due ore, dopo le cinque trascorse su una barella dell’ospedale di Imperia,  i medici hanno fatto l’impossibile per salvarle la vita. A stroncarla è stato un arresto cardiocircolatorio. Qualcosa di grave c’era già stato a Imperia. La dipendente del Comune aveva accusato forti dolori al petto. Sottoposta ad un elettrocardiogramma tutto era risultato negativo. Eppure quei malesseri erano un segnale che stava accadendo qualcosa. Infatti la situazione è precipitata dopo l’ora di cena.  Il decesso si è verificato venti minuti prima della mezzanotte.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.