Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

La Liguria meta più gettonata per i suoi 25 comuni “Bandiera Blu”

Chi ha scelto di soggiornare nella provincia di Imperia spenderà in media a settimana dai 560€ di San Lorenzo al Mare e Taggia, ai 530€ di Bordighera e 490€ di Santo Stefano al Mare

Liguria. Acqua cristallina e spiagge da sogno, sono tra i fattori che più incidono nella scelta della destinazione di mare in cui trascorrere le vacanze estive. Senza spostarsi in mete esotiche e paradisi lontani, anche l’Italia offre le sue meraviglie, spesso facili da individuare sulla cartina dello stivale grazie all’assegnazione delle Bandiere Blu, che certificano la qualità ambientale rappresentando spesso una spinta per gli indecisi, e quindi un business per il turismo.

Casa.it (www.casa.it) ha compiuto un viaggio, da nord a sud, alla scoperta dei 144 comuni marittimi che hanno passato l’ultima selezione delle bandiere blu, analizzando le richieste degli italiani per le case vacanza nei mesi di luglio e agosto (esclusa la settimana centrale) e i prezzi degli affitti, considerando un bilocale con quattro/sei posti letto.

Palma d’oro per numero di bandiere blu alla Liguria, che ne totalizza ben 25. Le località si concentrano principalmente nella provincia di Savona, dove un bilocale con 4/6 posti letto propone, in molti casi, costi più abbordabili.

Qui si va da Finale Ligure (650€), Albisola Superiore e Loano (550€), Varazze (540€), Celle Ligure e Pietra Ligure (510€), Ceriale (490€), passando per i 450€ di Bergeggi, Noli, Spotorno e della gettonatissima Albissola Marina (prima in Italia per richieste), scendendo fino a Savona (420€), e alla più economica Borghetto Santo Spirito, con 350€.

Più alti i prezzi se ci si sposta nella provincia di Genova, dove la mondana Santa Margherita Ligure è la meta più cara, con case vacanza da 1.050€ di budget, seguita da Chiavari (730€), Lavagna (700€) e Moneglia (560€).

Chi ha scelto di soggiornare nella provincia di Imperia invece, spenderà in media a settimana dai 560€ di San Lorenzo al Mare e Taggia, ai 530€ di Bordighera, in cima tra le più richieste in Italia, e 490€ di Santo Stefano al Mare.

Lerici (770€), Levanto (650€), Framura (560€) e Ameglia (420€) completano il tour dei prezzi e le assegnazioni per la provincia della Spezia.

FOCUS NAZIONALE

Secondo l’indagine, a vincere tra le zone più gettonate è la Liguria, presente quest’anno con ben 25 comuni contrassegnati dalla bandierina, di cui Albissola Marina (SV) e Bordighera (IM) si posizionano a pari merito al primo posto per ricerche effettuate.

Qui il costo per una settimana in una casa vacanza è rispettivamente di 450€ e 530€. Medaglia di bronzo ad Ancona, che si rivela di poco più costosa, offrendo disponibilità media per 560€ a settimana. Rientrano nella top 10 anche l’Emilia-Romagna con Bellaria-Igea Marina (RN), e Loano (SV), offrendo in ordine appartamenti per 490€ e 550€.

Gettonatissime per trascorre una settimana, anche Porto Sant’Elpidio (700€), in provincia di Ascoli-Piceno, le intramontabili Jesolo (490€), per la provincia di Venezia e la genovese Lavagna (700€), Levanto (650€) in provincia de La Spezia e per la Sardegna il capoluogo di provincia Oristano (525€).

Nuotando nella classifica delle cifre più esorbitanti, tra le bandiere blu della mondanità estiva si conferma regina la città con simbolo il locale storico La Capannina, Forte dei Marmi (LU), in vetta con canoni d’affitto da 1.190€, seguita dalla napoletana Anacapri (1.070€), e a pari merito da Santa Margherita Ligure (GE) e Monte Argentario (GR), dove per soggiornare una settimana occorre spendere 1.050€.

Se ci si sposta invece in acque da budget meno profondi, il Veneto propone soluzioni decisamente più economiche. Il mare della provincia di Venezia, infatti, offre a Eraclea, appartamenti per 230€, mentre a San Michele al Tagliamento e a Chioggia sono sufficienti 350€ per una vacanza di sette giorni.

Sempre a 350€, disponibilità anche a Borghetto Santo Spirito (SV) e Mondolfo (PU).

Casa.it (www.casa.it), presente sul mercato dal 1996 con 6,9* milioni di utenti unici al mese, è il portale immobiliare italiano che raccoglie l’offerta di oltre 12.000 agenzie immobiliari affiliate, di inserzionisti privati e di costruttori edili.

Dal 2007 Casa.it è ufficialmente entrata a far parte di REA Group Ltd. (www.rea-group.com) che fa capo al gruppo News Corp. di Rupert Murdoch.

Il Gruppo REA, nato a Melbourne nel 1995 e quotato alla Borsa australiana, è divenuto in breve tempo leader mondiale del digital advertising business specializzato nel real estate.

* Monthly Unique Visitors: 6.885.222 (app incluse) –  Fonte: Adobe Analytics – January 2016.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.