Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Isolabona in festa: venerdì è Santa Maria Maddalena

Messa, processione e festino in onore della santa patrona. Per info e prenotazioni contattare Lorenzo: 3392010808

Isolabona. Tutto pronto per festeggiare la santa patrona Maria Maddalena. Venerdì, 22 luglio, i festeggiamenti inizieranno alle ore 18,00, con la messa celebrata dal parroco don Prince nella chiesa dedicata alla santa in piazza Martiri della Libertà.

Alle 18,30 i fedeli si riuniranno nella solenne processione per i carruggi del caratteristico borgo
Si proseguirà in serata con il festino organizzato dall’associazione Antichi Mestieri”, coadiuvata da alcuni volontari e supportata dal Comune. A partire dalle ore 20,00, l’appuntamento con il buon cibo e la musica del Mariella Group è nell’area festeggiamenti adiacente ai campi sportivi “Renato Noaro”.
La devozione di Isolabona a Maria Maddalena è attesta nei secoli: la chiesa parrocchiale dedicata alla santa è stata costruita sul sito di una cappella risalente al lontano 1290, mentre i lavori della costruzione attuale iniziarono nel 1580 con la realizzazione del campanile e terminarono nel 1715.

“In occasione della festa”, ha dichiarato il sindaco Dario Faraone, “Verrà inaugurato il restauro appena terminato della navata centrale della chiesa parrocchiale: un’occasione perfetta per riscoprire i tesori della chiesa di Isolabona. Ringrazio i cittadini che si sono adoperati nelle pulizie e nella preparazione del rinfresco”. 

Isolabona, quest’anno, avrà un motivo in più per celebrare la sua patrona: lo scorso 3 giugno la Congregazione per il Culto Divino ha pubblicato un decreto con il quale, “per espresso desiderio di papa Francesco”, la celebrazione di santa Maria Maddalena, che era memoria obbligatoria, viene elevata al grado di festa. Il Papa ha preso questa decisione “per significare la rilevanza di questa donna che mostrò un grande amore a Cristo e fu da Cristo tanto amata”, ha spiegato il segretario del Dicastero, l’arcivescovo Arthur Roche. Ma chi era Maria Maddalena, la donna che Tommaso d’Aquino definì “apostola degli apostoli”?

Nei Vangeli si legge che era orginaria di un villaggio di pescatori sulla sponda occidentale del lago di Tiberiade: Magdala.
“Fra loro vi era Maria, chiamata Maddalena, dalla quale erano usciti sette demoni”, si legge nel capitolo 8 del Vangelo di Luca a proposito degli uomini e delle donne guariti da spiriti cattivi e infermità. La donna, liberata dal male da Gesù, è poi diventata, nella tradizione, una prostituta.
Quella di Maria Maddalena è una delle figure più contraddittorie che si incontrano nelle sacre scritture. Intorno a lei, ancora oggi, aleggia il mistero: un sottile fil rouge che collega la Palestina alla Costa Azzurra, passando per Isolabona.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.