Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

In Riviera gli sportelli welfare della Fisascat Cisl per aiutare commercio e turismo

Fondamentale per favorire la diffusione delle previsioni contrattuali su welfare, formazione continua e sostegno al reddito

Imperia. Le aperture di altri sportelli welfare della Fisascat sono previste anche a Imperia, Arma di Taggia, Sanremo e Ventimiglia. Ma a partire dal 28 luglio i circa 4000 lavoratori, soprattutto stagionali, dei comparti turismo, commercio e servizi della Riviera di Ponente, in particolare dei golfi di Alassio e di Albenga, avranno un importante punto di riferimento, di consulenza, di assistenza e d’informazione.

La Fisascat-Cisl, federazione che si occupa della tutela degli addetti dei servizi commerciali affini e turismo, inaugura in via Garibaldi 37, in centro ad Alassio, uno sportello welfare, di sostegno a tutte le politiche sociali messe in atto attraverso i vari contratti. I lavoratori potranno in sostanza richiedere informazioni e ricevere assistenza in merito ai contratti nazionali e integrativi di settore e ai sistemi di welfare di origine contrattuale e sociale riferiti all’assistenza sanitaria integrativa, alla previdenza complementare e alla formazione professionale continua. Tra i servizi offerti dalla categoria cislina anche l’assistenza per la compilazione e la presentazione della domanda di disoccupazione e di accesso al trattamento Naspi per i lavoratori stagionali del turismo che dispongono dei necessari requisiti previsti dalle norme.

E’ il primo sportello in Liguria, tra i primi dieci sorti in Italia, dopo il concretizzarsi – nel giugno scorso – del progetto #opendoors della Fisascat-Cisl. Si tratta di un piano interamente finanziato dalla Fisascat nazionale per la realizzazione di sportelli regionali, territoriali, decentrati, servizio attivato in tutta Italia presso le oltre 120 sedi della Fisascat.

«E’ fondamentale per la Fisascat favorire la diffusione delle previsioni contrattuali su welfare, formazione continua e sostegno al reddito. Da qui il progetto, finalizzato ad incentivare gli interventi a favore della produttività e della redditività» dichiara il segretario generale nazionale della Fisascat-Cisl, Pierangelo Raineri, che sarà presente all’inaugurazione.

«Lo sportello di Alassio, strategicamente importante per la posizione, è il primo di quelli previsti in un progetto che riguarda la nascita a breve termine di un altro punto di riferimento a Diano Marina» fa notare il segretario generale della Fisascat di Imperia/Savona, Massimiliano Scialanca.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.