Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Imperia, presidio antirazzista davanti al comune per dire “no” all’odio razziale fotogallery

Imperia scende in piazza per Mohamed, giovane senegalese aggredito "perché negro"

Più informazioni su

Imperia non è razzista e lo vuole gridare al mondo intero. Numerose le persone che hanno preso parte al presidio antirazzista organizzato da “La talpa e l’orologio” a seguito dell’aggressione di Mohamed, giovane senegalese insultato e picchiato da sei persone perché “negro”.

L’episodio, avvenuto la scorsa settimana, ha scatenato fin da subito un’ondata di solidarietà nei confronti del giovane che, proprio ad Imperia, ha trovato lavoro e casa.

Per sensibilizzare le coscienze e squarciare il clima di odio razziale, è stato dunque organizzato un presidio di fronte al palazzo comunale. “Queste cose non succedono solo in televisione, in mondi lontani, accadono anche nelle tua piccola città: è successo a Mohamed, picchiato sul lungomare da sei persone perché “negro di merda” – hanno scritto gli organizzatori – “Questi sono i momenti in cui devi uscire di casa anche se ultimamente non ne hai più voglia, anche se pensi ormai che la tua presenza serve poco o nulla a cambiare le cose. Devi uscire di casa per dire NO, anche nella tua piccola città a tutto c’è un limite. Devi uscire di casa come ha fatto quel cittadino imperiese che ha fermato la sua auto e ha messo in fuga la squadraccia che si stava accanendo su Moammed, impedendo loro di finire quel lavoro sporco”.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.