Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Imperia è scesa in strada per dire no alla mafia, la fiaccolata per non dimenticare fotogallery

Difendere la pace, la giustizia e la legalità

Più informazioni su

Imperia. Ieri sera a 24 anni dalle stragi di Capaci e Via D’Amelio, in cui morirono Falcone, Borsellino e gli uomini e le donne delle loro scorte, per la quarta volta a Imperia, Libera e il Consiglio Comunale dei Ragazzi del Comune hanno organizzato la fiaccolata in memoria delle vittime innocenti di mafia, a sostegno di tutti coloro che operano in ogni ambito, politico, economico-lavorativo e sociale per difendere la pace, la giustizia e la legalità.

All’evento hanno partecipato Maria Rosaria Costa, la vedova di Vito Schifani, agente della scorta di Giovanni Falcone, morto a Capaci il 23 maggio 1992; la giovane donna che col suo dolore e il suo atto d’accusa pronunciato ai funerali di Palermo contro i mafiosi “Vi perdono, però vi dovete inginocchiare” richiamò tutto il popolo italiano ad assumersi le proprie responsabilità in nome della giustizia, oltre a tantissime persone della società civile ed esponenti del mondo della politica e delle forze dell’ordine.

La lunga fiaccolata si è snodata per le vie della città, partendo da piazza Roma.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.