Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Il mondo reale e quello virtuale si incontrano in Riviera

E’ possibile visualizzare i posti a noi familiari in un modo però totalmente diverso con un nuovo gioco per gli smartphone

Bordighera. Monumenti, scuole, stazioni di polizia e chiese da luglio diventano punti in cui poter trovare Poké Ball, uova e pozioni; mentre l’Oratorio dei salesiani di Don Bosco a Vallecrosia, l’anfiteatro romano di Ventimiglia e le stazioni ferroviarie saranno palestre (i così detti Pokéstop).

E’ possibile visualizzare i posti a noi familiari in un modo totalmente diverso grazie all’utilizzo di un nuovo gioco per gli smartphone. Grazie all’utilizzo della fotocamera e del GPS del proprio telefono il mondo reale si unisce alla fantasia.

riviera24- Pokémon Go

I famosi mostriciattoli di Satoshi Tajiri diventano tridimensionali e compaiono in posti reali. Per esempio, si potrebbe trovare un Pikachu su un monumento o un Magikarp, un pokémon a forma di pesce in riva al mare oppure Pigeat in cima ad un palazzo.

Pokémon GO corona quindi un sogno, quello di unire il mondo reale con quello virtuale per poter catturare i Pokèmon. È un videogioco per Android e iOS nato dalla collaborazione di Nintendo, The Pokémon Company e Game Freak, e sviluppato da Niantic, la software house autrice di Ingress, il popolare videogioco a realtà aumentata.

Il gioco dovrebbe essere lanciato in Italia ufficialmente sui play e apple store il 15 luglio. Ha già riscontrato un grande successo negli Stati Uniti, Australia e Nuova Zelanda.

Dopo essersi registrati ed aver creato un proprio profilo si può iniziare a giocare spostandosi, camminando o utilizzando un mezzo di trasporto, per trovare così lungo le strade familiari i piccoli mostri da catturare. 

riviera24- Pokémon Go

I pokéstop sono dei punti speciali di colore blu situati vicino alle località del mondo reale, come piazze, chiese e monumenti importanti, in cui è possibile raccogliere Poké Ball e altri strumenti aggiuntivi. Il Pokéstop cambierà aspetto quando si ci avvicina e basterà toccarlo per interagire; dopodiché, sarà sufficiente eseguire uno swipe sul medaglione centrale per generare gli oggetti. Una volta utilizzati, i Pokéstop diventeranno viola, in quanto inutilizzabili per circa cinque minuti.

Lo scopo del gioco è catturare più Pokémon possibili, scegliere una squadra insieme ai propri amici (blu, rossa e gialla) e conquistare le palestre, ma usare questa applicazione è anche un modo per i cittadini e i turisti di poter visitare la nostra Riviera in modo originale e divertente, scoprendo ogni città viene visualizzata nel mondo virtuale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.