Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Il giallista Maurizio De Giovanni sarà ospite della rassegna sanremese Caffè Venezuela foto

L'incontro in piazza Santa Brigida nel quartiere della Pigna mercoledì 20 luglio 

Sanremo. Sarà Maurizio de Giovanni il protagonista del secondo appuntamento di Caffè Venezuela, rassegna di incontri estivi curata dalla Cooperativa CMC nell’ambito delle manifestazioni estive promosse dal Comune di Sanremo Assessorato al Turismo, alla Cultura e alle Manifestazioni.

Dopo il felice esordio con Umberto Galimberti ecco un nuovo incontro, mercoledì 20 luglio (ore 21.15), eccezionalmente ospitato in piazza Santa Brigida, nel quartiere della Pigna (con il supporto dell’Associazione Pigna Mon Amour).

Ospite della serata Maurizio de Giovanni, giallista tra i più seguiti ed amati, “padre” del noto commissario Ricciardi.
Un evento doppiamente speciale quello che verrà guidato dal giornalista Marco Vallarino: de Giovanni a Sanremo può contare su moltissimi estimatori e tra le vecchie mura della Pigna si disegnerà per l’occasione un parallelo tra il cuore di Napoli e l’anima sanremese, entrambi con la loro storia, il centro storico, le vite che si intrecciano nei propri vicoli, speziati di esotismo e di influenze multiculturali.

Un evento insomma che promette di restituire suggestioni di pagine letterarie mediterranee, fatte di incontri e aromi con il nostro azzurrissimo mare sulla sfondo.

Inizio ore 21.15. Ingresso libero.

Maurizio de Giovanni nasce nel 1958 a Napoli, dove vive e lavora. Nel 2005 vince un concorso per giallisti esordienti con un racconto incentrato sulla figura del commissario Ricciardi, attivo nella Napoli degli anni Trenta.

Il personaggio gli ispira un ciclo di romanzi, pubblicati da Einaudi Stile Libero, che comprende Il senso del dolore, La condanna del sangue, Il posto di ognuno, Il giorno dei morti, Per mano mia, Vipera (Premio Viareggio, Premio Camaiore), In fondo al tuo cuore e Anime di vetro. Nel 2012 esce per Mondadori Il metodo del Coccodrillo (Premio Scerbanenco), dove fa la sua comparsa l’ispettore Lojacono, ora fra i protagonisti della serie dei Bastardi di Pizzofalcone, ambientata nella Napoli contemporanea e pubblicata da Einaudi Stile Libero (nel 2013 è uscito il secondo romanzo della serie, Buio, nel 2014 il terzo, Gelo, e nel 2015 il quarto, Cuccioli). Nel 2014, sempre per Einaudi Stile Libero, de Giovanni ha pubblicato anche l’antologia Giochi criminali (con Giancarlo De Cataldo, Diego De Silva e Carlo Lucarelli). In questo libro appare per la prima volta il personaggio di Bianca Borgati, contessa Palmieri di Roccaspina, sviluppato in Anime di vetro.

Nel 2015 è uscito per Rizzoli il romanzo Il resto della settimana. Per Einaudi è uscito nel 2016 Il metodo del coccodrillo. Tutti i suoi libri sono tradotti o in corso di traduzione in Francia, Germania, Inghilterra, Spagna, Russia, Danimarca e Stati Uniti. De Giovanni è anche autore di racconti a tema calcistico sulla squadra della sua città, della quale è visceralmente tifoso, e di opere teatrali.

La rassegna, che quest’anno ha come sottotitolo “Tra anima e corpo”, è curata dalla Coop. CMC con il contributo del Comune di Sanremo all’interno della stagione estiva dell’Assessorato al Turismo, alla Cultura e alle Manifestazioni.

Prossimo appuntamento venerdì 22 luglio sarà quello dedicato alla grande, indimenticata figura del “prete degli ultimi” Don Andrea Gallo. A ricordarlo tante voci tra cui quella di Alba Parietti.

Si ringraziano il Casinò di Sanremo e l’Hotel Londra di Sanremo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.