Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Ex depositi militari del Prino, il Comune di Imperia cerca l’accordo col Demanio

Tra le ipotesi, ancora al vaglio dell'ente, quella di trasformarle in aree a fini sportivi

Imperia. “Gli ex depositi militari sono ancora di proprietà del Demanio. Le trattative per una sua cessione sono in corso da tempo e comunque qualora dovessero tornare in nostro possesso diventeranno aree dedicate alle attività sportive”. Lo spiega l’assessore comunale Guido Abbo a proposito di un progetto di Ecovillaggio avanzato su su quelle aree poco oltre la ferrovia e non lontane dal campo di atletica.

Sono aree appetibili? Forse ma il Demanio prima di una cessione interpella l’ente pubblico. Trattative e intese che possono richiedere anche periodi lunghi prima di arrivare ad un traguardo positivo o anche negativo. In altre realtà della Riviera come ad esempio ad Albenga con le due caserme Piave e Turinetto si è trovato un accordo dopo un lungo periodo di gestazione. L’Agenzia del Demanio nei mesi scorsi aveva firmato un atto che trasferiva la Turinetto al Comune di Albenga, in provincia di Savona, ma nell’accordo impegnava l’Amministrazione comunale a concedere l’uso gratuito della sede della Polizia Stradale.

Il frutto di questo accordo sarebbe da una parte abbattere la spesa, a carico dello Stato, per la locazione della sede della Polizia Stradale (circa € 150.000/annui) e, dall’altra, restituire alla comunità l’ex compendio militare, che verrà riqualificato dal Comune e diventerà un nuovo polo scolastico. E la stessa cosa ora si vorrebbe fare per i depositi militari di Imperia. “Stiamo seguendo la situazione da tempo – conferma l’assessore Abbo – Di sicuro quelle aree potrebbero diventare una risorsa importante per la comunità e il Comune, ma si tratta solo di una ipotesi ancora da valutare, potrebbe utilizzarle per fini sportivi”. Altre operazioni al momento non sarebbero in corso.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.