Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Costarainera, alla sagra del Baccalà un banchetto informativo sulla differenziata

Per maggiori informazioni vi invitiamo a partecipare alla festa del 30 luglio e a consultare il sito del comune: http://www.comune.costarainera.im.it (sezione "come fare per").

Costarainera. Oggi, sabato 30 luglio,dalle ore 19:00 il Comune allestirà durante la sagra del Baccalà un banchetto informativo sulla raccolta differenziata. Grazie alla partecipazione degli esperti che si stanno occupando del progetto di formazione e informazione, verranno consegnati volantini su come fare al meglio la raccolta, come differenziare le varie matrici oltre che numeri e orari del centro intercomunale di raccolta.

“Abbiamo deciso di dare anche alle sagre una veste di sostenibilità” racconta il sindaco Antonello Gandolfo “sfruttando questi momenti di aggregazione per informare cittadini e turisti su come fare bene la raccolta differenziata. Verranno infatti consegnati volantini sulla corretta separazione delle matrici per uso domestico e sul centro di raccolta. Inoltre “prosegue il sindaco “consegneremo a tutti, come omaggio, 20 sacchetti compostabili, gli unici da usare per il conferimento dell’organico. Ricordo infatti che separare l’organico dal resto è fondamentale: gli scarti di cucina, la frutta e la verdura costituiscono oltre il 30% dei nostri rifiuti. La riduzione dell’indifferenziato, ottenuta grazie all’incremento della raccolta differenziata e alla separazione della frazione organica, abbatte la quantità di rifiuti destinati a discarica, con risultati ampiamente positivi principalmente di natura ambientale”.

“Non ci sarà da stupirsi quindi se durante le varie sagre organizzate dal Comune, ci saranno cassonetti per differenziare e persone del servizio che vi ricorderanno di buttare nella plastica i bicchieri con cui avete bevuto l’acqua, oppure i piatti puliti”, racconta la biologa Monica Previati che sta seguendo il progetto. “Inoltre ci sarà un contenitore per organico dove si potranno buttare gli scarti dei piatti o i pezzi di pane rimasti, anche se ci auspichiamo che non ci sia tanto spreco di cibo. Prendere i pane e non mangiarlo è davvero un atto incivile, un’abitudine sbagliata che dobbiamo cercare di eliminare per rispetto di chi soffre la fame e di chi ha cucinato per noi”.

Il progetto di informazione relativo alla raccolta però non finisce qui. Oltre al coinvolgimento degli amministratori di condominio, è stato modificato il sito del comune che adesso ha un link ad hoc dove si possono trovare tutte le informazioni relative alla raccolta differenziata attiva sul comune .

Inoltre i referenti del progetto saranno presenti in molte assemblee di condomino per consegnare il materiale informativo già inviato in formato pdf e rispondere alle domande oltre che annotare i vari disservizi. Infine grazie alla partecipazione del dott. Mario Casella, è stato redatto un regolamento, in fase definitiva di approvazione, che permetterà al comune di effettuare un servizio di controllo e sanzionatorio nei confronti di chi non rispetta quello che da ormai molti anni è diventato un obbligo di legge, ovvero fare la raccolta differenziata.

Per maggiori informazioni vi invitiamo a partecipare alla festa del 30 luglio e a consultare il sito del comune: http://www.comune.costarainera.im.it (sezione “come fare per”).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.