Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Contrasto al fenomeno dei furti: 29enne marocchino arrestato dai Carabinieri di Sanremo

A seguito della richiesta dei termini a difesa il 29enne permarrà in custodia cautelare in carcere come disposto dal Giudice al termine dell’udienza di questa mattina

Sanremo. Rito direttissimo ieri mattina in Tribunale ad Imperia: a giudizio un cittadino extracomunitario arrestato per furto aggravato nel pomeriggio di sabato dai militari del Nucleo Operativo della Compagnia Carabinieri di Sanremo.

B.A, 29enne marocchino, con precedenti per reati contro il patrimonio e in materia di stupefacenti, aveva scelto come bersaglio un’autovettura regolarmente parcheggiata in Corso Imperatrice a Sanremo. Tuttavia il 29enne non aveva fatto i conti con gli uomini del Nucleo Operativo della caserma di Villa Giulia.

I Carabinieri, infatti, poco dopo aver convocato l’uomo in caserma per la notifica di un atto, vista la sua spregiudicatezza, hanno deciso di seguirlo in maniera discreta attivando uno dei servizi che da alcune settimane i militari della Benemerita hanno predisposto in città, anche in abiti borghesi, al fine di contrastare il fenomeno dei furti, nella fattispecie su autovettura.

La scelta di pedinarlo, dopo poco più di mezz’ora, ha dato i suoi frutti. Seguendolo a distanza i  militari dell’Arma lo hanno sorpreso nella flagranza del reato mentre, dopo aver forzato un finestrino di una autovettura Volvo XC60, si era impadronito di un navigatore. Immediatamente i Carabinieri sono piombati addosso al marocchino che ha tentato di darsi alla fuga a piedi ma è stato raggiunto dai militari dell’Arma che sono riusciti a bloccarlo nonostante i calci, pugni e la forte resistenza opposta dall’uomo.

La refurtiva è stata restituita alla proprietaria, mentre per l’arrestato, dopo aver passato la notte nelle camere di sicurezza dei Carabinieri, si sono aperte le porte della Casa Circondariale di Imperia.

Infatti, ieri mattina è comparso davanti al Giudice presso il Tribunale di Imperia che non solo ha convalidato l’arresto effettuato dai Carabinieri di Sanremo ma ha anche ravvisato il reato di rapina impropria oltre che quello di resistenza a pubblico ufficiale. A seguito della richiesta dei termini a difesa il 29enne permarrà in custodia cautelare in carcere come disposto dal Giudice al termine dell’udienza di questa mattina.

I servizi predisposti dai Carabinieri della Compagnia di Sanremo, sotto il coordinamento del Capitano Paolo De Alescandris, nell’ambito dell’attività di contrasto ai reati di tipo predatorio, continueranno anche nei prossimi giorni e sono stati intensificati al fine di garantire la sicurezza di cittadini e turisti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.