Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Cerimonia a bordo delle Tui Discovery, il comandante: “Sanremo meta ambita tra le più conosciute” fotogallery

Sulla mega nave da crociera oggi lo scambio di targhe commemorative e "cresto"

Sanremo. “E’ un turismo molto importante e gli Uffici hanno già ottenuto ottimi risultati per incrementarlo”: non ha dubbi l’assessore Daniela Cassini appena sbarcata dalla nave da crociera Tui Discovery, oggi in rada davanti alla Città dei Fiori. A bordo si era tenuta una cerimonia di scambio targhe e “crest” alla quale , oltre il comandante dell’imbarcazione hanno partecipato anche: il tenente di vascello Vincenzo Fronte, comandante della locale Capitaneria di Porto; Lorenzo Manso, vicequestore e primo dirigente del Commissariato di Polizia; l’assessore con delega al demanio marittimo Mauro Menozzi e il consigliere comunale Giuseppe Faraldi .

“Quello a cui puntiamo è un turismo di alto livello – spiega ancora l’assessore Cassini – d’altronde lo stesso comandante della Tui Discovery ha detto che Sanremo eè una delle mete più conosciute, gettonate ed ambite”

La Tui Discovery, battente bandiera maltese, con una capacità di 2.076 passeggeri in 915 cabine, è la più grande della flotta della compagnia Thomson Cruises, entra in servizio da un mese e che questa mattina ha messo la prua sulla città dei fiori. Una linea moderna ed elegante per una nave prestigiosa: 264 metri di lunghezza per 32 di larghezza. Una nave sottoposta a sei settimane di re-fitting e che affianca la “Mein Shiff” e “Thomson Majesty” appartenenti allo stesso Gruppo. A bordo offre servizi esclusivi con i suoi otto bar, sette ristoranti, due piscine di cui una al coperto, spa, solarium, cinema all’aperto, un minigolf e una parete per l’arrampicata su roccia.
All’interno ci sono anche cinque lussuose “Executive Suite” di 47 metri quadri con balcone privato sul mare. E’ arrivata nel mare di Sanremo con a bordo oltre 1800 passeggeri per lo più di nazionalità inglese e con loro anche 761 membri d’equipaggio coordinati dal comandante John Westgarth Pratt. Si tratta dell’ex Splendour of the Seas della compagnia americana Royal Caribbean International, per conto del quale ha fatto una crociera finale nel mese di aprile. Consegnata nel 1996 dai cantieri navali di Saint-Nazaire, prima di riprendere servizio a Thomson Cruises, ha ricevuto una lunga sosta tecnica presso il cantiere Navantia a Cadice, in Spagna.

Oggi è Sanremo dopo essere salpata dal porto di Barcellona, tra i più importanti dell’alto Mediterraneo, quindi aveva fatto scalo a Carrara e questa sera salperà alla volta di Tolone, in Francia. Sia la Tui Discovery che la Thomson Majesty avranno come homeport Palma di Maiorca. Ma la Tui da ottobre quando partirà per i Caraibi per trascorrere l’inverno.

Tra l’altro con l’entrata in servizio della Tui Discovery si apre una nuova era per il nostro mercato crocieristico nel Regno Unito che sarà seguita da altre due navi Tui che verranno aggiunte alla flotta nei prossimi 3 anni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.