Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Botte tra fidanzati, le indagini della Polizia fanno chiarezza: era lei a brandire il coltello ma non l’ha usato fotogallery

Vista la dinamica, la Polizia ha deciso di non arrestare il ragazzo

Più informazioni su

Sanremo. Si ridimensiona, e di molto, la vicenda dei due fidanzati finiti alle mani, stamane in un’abitazione vicino a piazza San Siro. Secondo quanto ricostruito dalla Polizia, l’uomo (un argentino 25enne e non nordafricano come sembrava in un primo momento) non avrebbe usato il coltello.

Sarebbe stata lei, al contrario, a brandirne uno da cucina nel corso della zuffa, senza però usarlo realmente. Lei è una russa coetanea del fidanzato e, la coppia, sarebbe solita venire alle mani per questioni sentimentali. Oggi la zuffa è stata più violenta del solito, con la donna che scivolando batte il capo contro uno spigolo, per poi sanguinare copiosamente. Anche l’uomo, nel tentativo di disarmare la compagna, si sarebbe leggermente feritoa una mano.

Vista la dinamica, la Polizia ha deciso di non arrestare il ragazzo. Saranno le querele di parte, presentate da entrambi, a decidere se ci saranno dei provvedimenti giudiziari nei confronti di qualcuno.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.