Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Bajardo si è fatta provincia, esempio di comunità che si fa amministratrice di se stessa

Giovani e meno giovani Bajocchi si sono occupati della manutenzione e pulizia delle strade

Bajardo. Come si sa, molte funzioni che erano attribuite all’amministrazione provinciale, con l’abolizione delle stesse non hanno più un riferimento ed un responsabile stabile.

Una di queste è la manutenzione e pulizia delle strade che uniscono i comuni del nostro bell’entroterra tra di loro e con il mare. Bajardo ha diverse strade che la raggiungono e come tutte le altre si riempiono di erbacce ed arbusti ai lati della carreggiata.

E così una sera di questa nascente estate un gruppo di giovani e meno giovani Bajocchi affrontando di petto la problematica come è d’uso nelle nostre vallate con pochi distinguo e molta praticità, ascoltando il più anziano tra di loro avvezzo all’antico adagio “ chi fa da sé, fa per tre”, aiutato da qualche “ gotto “ di robusto rossese è diventato “ facciamoci provincia”.

Detto fatto; nominati tutti gli astanti consiglieri provinciali, ed assessori al verde extraurbano la delibera fu presto approvata. Brindisi di rito e il progetto fu già esecutivo.

Muniti di armi adeguate: decespugliatori, soffiatori ,cesoie, rastrelli e tutto il necessario ( qualche bottiglia di vino e un bel po’ di pezzi di ciausun ) in una mattinata libera dal lavoro abituale, in men che non si dica, hanno reso meglio transitabile una delle strade che uniscono a valle il comune con l’altitudine dal mare più elevata della provincia e con il singolare rapporto ristorante/residenti più alto del comprensorio.

La sera, tutti insieme a cenare. Un piccolo esempio di comunità che si fa amministratrice di se stessa. Davanti ai piatti decisa senza dubbio alcuno la nuova sigla automobilistica della nascente provincia: BJ.

L’onorario è stato uguale per tutti: presidente, assessori e consiglieri: nulla.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.